Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PRO GORIZIA - Sandrin: grande prestazione, ci rifaremo

Il tecnico biancazzurro fa la sua disamina sulla sconfitta contro la Juventina: "Non possiamo concedere un gol all'ultimo su una ripartenza, ma penso che abbiamo creato più di loro. L'obiettivo secondo posto resta intatto, poi se dovesse centrarlo il Tamai bravi loro"


Un 3-2 al fotofinish punisce la Pro Gorizia in casa della Juventina nel derby di Eccellenza e complica il cammino biancazzurro per il secondo posto. Il tecnico Luigino Sandrin è comunque contento della prestazione dei suoi ed è sicuro che riusciranno a riscattarsi a partire dal prossimo match: "Ai ragazzi ho fatto i complimenti per la prestazione che secondo me è stata positiva, penso anche migliore della Juventina dal punto di vista propositivo. Una squadra come noi, una volta trovato il pareggio e alla ricerca del vantaggio, non può prendere una ripartenza come quella in cui ci hanno punito. Abbiamo da recriminare per quanto successo nel primo tempo quando siamo andati in vantaggio ed in gestione della gara, ma abbiamo permesso a loro di pareggiare e di superarci. Tra l'1-1 ed il 2-1 abbiamo regalato due ammonizioni che ci sono costate il secondo gol. Nella ripresa siamo entrati con la voglia di rimetterla in piedi, credo che abbiamo collezionato molte occasioni, siamo pervenuti al pareggio e abbiamo provato a vincere ma le partite durano 100 minuti e siamo stati puniti all'ultimo. Abbiamo avuto un'occasionissima per pareggiarla subito con Lombardo quindi dal punto di vista dell'impegno sapevamo di dover dare il massimo perchè affrontavamo una squadra affamata di punti. Abbiamo onorato il derby per l'importanza che aveva ma ora ci fa male andare a casa con le orecchie basse. Abbiamo subito l'opportunità di rifarci quindi da oggi penseremo a finire dignitosamente il campionato".

SECONDO POSTO - "Dobbiamo crederci, siamo ancora davanti e il nostro obiettivo è questo. Daremo il massimo per cogliere quattro vittorie in altrettante partite, poi se il Tamai dovesse arrivare davanti a noi bravi loro. Noi e loro nel girone di ritorno abbiamo viaggiato meglio del Brian penso, ma alla fine i valori del campionato sono venuti fuori perchè nel girone d'andata abbiamo perso troppi punti".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 22/04/2024
 

Altri articoli dalla provincia...




AIAC - Viscidi e "La partita perfetta"

Un personaggio di assoluto rilievo. Autore di un volume (“La partita perfetta”) che racconta e analizza tipiche situazioni di campo. Per entrare nel dettaglio, ...leggi
05/06/2024















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,16931 secondi