Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


LCFC - Girone A di Prima messo a ferro e fuoco. Forza Gianvito!

Perdono le corazzate Adorgnano, Valmeduna e Warriors, salgono sugli scudi gli Highlanders ammazza-grandi, il Tramonti di Gambon e il Turkey di Peddis. Campeglio sicuro, Contea a trazione Stanicic contro una Dinamo che spreca e regala troppo. Serio infortunio per il capitano dei Guerrieri


Sarà stata la sosta, sarà stato il primo caldo, quello che ad aprile ti sega le gambe... Oppure è il bello  (e il brutto) del calcio, un coacervo di particolari che alla fine, miscelati, addizionati e sottratti insieme produce il risultato di un incontro. Sia come sia, ieri nel girone A di Prima categoria del Collinare sono saltate le prime tre della classe, con ciò aprendo ancora di più i giochi promozione.
Il primo colpo di scena arriva da Adorgnano - Highlanders, terminata con il successo per 2-1 degli ospiti. E dire che l'Adorgnano a inizio ripresa si era anche portato a condurre, sull'asse micidiale Chiapolino-Scilipoti, col diagonale del bomber a gonfiare la rete ospite. Poi però i padroni di casa combinano la frittata: prima De Agostini perde palla a centrocampo e Ruci in contropiede firma l'1-1. Poi Fabris e Alzano non si capiscono, il solito Ruci ne approfitta per accendersi e pescare la deviazione di testa di Indrigo, che non perdona, gelando la corazzata. Nuovo scalpo pregiato messo in bacheca, dunque, dagli Highlanders, che in passato avevano già steso Warriors e Valmeduna: del resto, quando si hanno in squadra elementi come il portiere Pascolo e i satanassi Ruci e Indrigo tutto o quasi diventa possibile. 
Avanti con i botti. Il Tramonti stoppa 2-1 nel derby il babau Valmeduna. Al minuto 15 apre Gambon, che raddoppia al 25' direttamente su punizione conquistata dal medesimo "sicario", sui cui Valvassori entra fallosamente venendo ammonito. Tenta la risposta su bordata dalla distanza la squadra ospite, ma Favaretto respinge di piede. Prima della fine del tempo si registrano puntate offensive sia dei padroni di casa (il solito Gambon e Ferroli), sia degli ospiti. 
Nella ripresa già al 5' Fantin suona la riscossa: salta il diretto avversario e insacca in diagonale. Il match resta combattuto, vola qualche ammonizione Franceschina e Fantin colpiscono un palo a testa, ma al tirar delle somme il punteggio finale certifica il colpaccio del Tramonti. 
E si inserisce nel sorprendente trend pure il Turkey Pub, capace di sbarrare il passo 1-0 in casa ai lanciatissimi Warriors. I guerrieri partono decisi e aggressivi ben consapevoli di poter andare all'assalto della piazza d'onore. Ma a metà primo tempo è il Turkey a colpire con una prodezza del micidiale Peddis, che si libera di un avversario, rientra e cannoneggia sotto la traversa. Il primo tempo si chiude con un brutto e maledetto infortunio che colpisce il capitano dei Warrios, Gianvito Ancona: si teme la rottura del crociato. (Un grande in bocca al lupo al mitico Gianvito!). Nella ripresa i Warriors si proiettano in avanti quantomeno per impattare, ma è Pezzetta a dover compiere un miracolo su Bodigoi, poi imitato da Cauz, che salva i padroni di casa. Grande impresa del Turkey Pub.  
Più tranquillo è risultato il confronto tra Campeglio e Al Cardinale, vinto dai padroni di casa con un gol per tempo, rispettivamente firmati da Di Gaspero e, allo scadere, da Max Zucco; la gara è stata ben controllata dal Campeglio. Infine, una Contea scatenata ha falciato 4-0 una Dinamo Korda che pure, nei primi 25' di match, ha avuto 4 opportunità per andare a segno. Su rimessa laterale il Cussignacco colpisce: bella la segnatura di Stanicic che, stoppa il pallone spalle alla porta, si gira, fa fuori il suo uomo e piazza il pallone rasoterra sul secondo palo. Un disimpegno sciagurato ospite permette al rapace Stanicic di raddoppiare, mentre la Dinamo era già rimasta in 10 per l'espulsione (dubbia) di Grando. Match compromesso per gli ospiti, che nella ripresa subiscono le reti in contropiede di Bressan e Tinelli
Domani sera andra in scena il posticipo tra Billerio e SS463 Majano. E ormai tutto appare possibile!

https://i.imgur.com/334IJpq.jpg


https://i.imgur.com/6j058Qn.jpg

https://i.imgur.com/ILCl1Ia.jpg

Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica la nuova App ItaliaGol

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui

 

Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.

http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 08/04/2018
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,93772 secondi