Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

ULTIME NEWS


<< precedente   successiva >>   

DOMIO - Conferma per Quagliariello. Accordo a 3 nel giovanile

Anche il Domio ha scelto l'allenatore della prima squadra. O, meglio: l'ha confermato: sarà ancora Rocco Quagliariello a guidare la formazione biancoverde nella prossima sfida in Prima categoria. Lo ufficializza il presidente del club giuliano, Edoardo Burolo: "Sì, abbiamo confermato la nostra fiducia in Quagliariello. Del resto, il giudizio sulla stagione della formazione seniores è decisamente positivo, venivamo da una retrocessione, siamo ripartiti, non ci aspettavamo certo di competere per il salto di categoria come è poi successo. Il quarto posto conclusivo è comunque un ottimo risultato. La priorità della società, tra l'altro, è sempre quella di continuare a sviluppare il settore giovanile". Un focus confermato dal fresc...leggi
22/06/2018, La Redazione , ULTIME NEWS

BERTINO - Zuber e Seferovic fermano il Brasile. Manzanese, avanti così

Soddisfazione enorme, quella provata l'altra sera da Patrick Bertino: l'allenatore della Manzanese, infatti, ha esultato e si è commosso nel vedere i "suoi" ragazzi esordire al Mondiale e costringere al pareggio il Brasile.Della Svizzera di Petkovic fanno parte, infatti, Steven Zuber e Haris Seferovic, due ragazzi che Bertino ha allevato e plasmato nelle giovanili del Grasshopper e, in particolare, nell'Under 16 e 18. Ma c'è di più: è stato proprio Zuber a realizzare il gol dei rossocrociati, e per giunta di testa. Racconta Bertino: "E dire che il colpo di testa è sempre stato il punto debole di Steven e ora di testa ha segnato al Brasile! Vedere questi ragazzi essere arrivati a giocare il Mondiale è davvero una soddisfazione enorme; ...leggi
22/06/2018, La Redazione , ULTIME NEWS

PANCHINE - Ufm, fumata bianca. E il Turriaco pensa a Pozzar

In serata è arrivata la conferma ufficiale della nomina del nuovo allenatore dell’Ufm. Dopo un paio d’anni in cui aveva allenato le giovanili, torna in azzurro Marco Novati dopo una stagione di esperienza in prima squadra alla guida della Romana, quindi sempre a Monfalcone. Come vice avrà Stefano Cergolj. E qualcosa si sta muovendo anche livello societario. Restando in tema allenatori, si vocifera di un cambio a Turriaco dove anche i vertici societari si avvicenderanno. Nell’attesa di notizie ufficiali, sembra che a guidare i biancazzurri nella prossima stagione di Seconda categoria sarà Gabriele Pozzar, ex fenomenale attaccante, poi allenatore di vaglia della Pro Cervignano e rimasto fermo nella passata stagione per motivi personali. Pozzar, ...leggi
21/06/2018, La Redazione , ULTIME NEWS

CASSACCO - Mansutti, voglia di promozione. Stasera pizza con Bassi

Grandi manovre al Cassacco, perché il presidentissimo Dino Mansutti punta al bersaglio grosso, il salto in Prima categoria. Un salto che però potrà diventare obiettivo concreto se il patron riuscirà a rivoluzionare come ha in animo di fare, la squadra rossoblù, da ridisegnare portando mentalità, energie, fame di vittoria e ambizioni. Il tutto senza fare il passo più lungo della gamba. Un'impresa, insomma, le cui fondamenta vanno costruite in queste settimane: per ora sono numerosi i giocatori contattati, che hanno preso tempo. Mansutti ha per intanto risolto il rebus del tecnico, passando da un Marco all'altro: saluti senza particolari rimpianti a Bianchin, e braccia aperte a Mittoni, timoniere esperto, solido, con i piedi per terra, genui...leggi
21/06/2018, La Redazione , ULTIME NEWS

MONFALCONE - Ufm e Romana accomunate dall'assenza del tecnico

È passata abbondantemente la metà di giugno e quasi tutte le società hanno la casella del proprio allenatore occupata. Quasi però, perchè scorrendo la lunga lista qualche casella vuota c'è ancora e fra queste spicca una curiosità. Entrambe le squadre di Monfalcone non hanno ancora definito il nuovo timoniere. L'Ufm dopo il divorzio da Paolo Trentin, non preso bene dal mister, aveva contattato il giovane Michele Zucco il quale, dopo un po' di tempo, ha declinato l'offerta come già riportato qui su Friuligol. A rallentare la scelta del timoniere la situazione societaria ancora da definire, con le naturali e inevitabili ricadute sugli aspetti prettamente tecnici e agonistici.  In casa Romana chiuso il rapporto con Marco Novati ...leggi
21/06/2018, La Redazione , ULTIME NEWS

TRIESTINA - Arriva Sabatino, garantisce Pavanel

Si incominciano ad ufficializzare alcuni arrivi in casa Triestina per la nuova avventura in serie C. Un paio di giorni fa è arrivato il si di Marco Beccaro, centrocampista dell’89 da due stagioni al Mestre e una anche alla Sacilese, ora c’è anche la conferma dell’arrivo di Sergio Sabatino, 30 anni, siciliano di Corleone, terzino sinistro di ruolo, l’ultima stagione trascorsa molto bene ad Arezzo proprio con Pavanel che ovviamente lo ha indicato alla dirigenza alabardata. Sabatino ha molta esperienza di categoria avendoci militato da otto stagioni e nell’ultima ad Arezzo ha vinto il premio “Cavallino d’oro” destinato al miglior giocatore della società aretina. Ora Milanese deve concentrarsi sulla fascia opposta dove in ro...leggi
21/06/2018, La Redazione , ULTIME NEWS

PORDENONE - Mercato in stallo, ma intanto riecco Careri

Non solo mercato per i calciatori, anche sulla parte tecnica si muove il Pordenone. La notizia è il ritorno in neroverde del portiere  Gianni Careri, ma non come guardiano dei pali bensì come preparatore dei numeri uno dei ramarri. Careri due anni e mezzo fa aveva scelto di chiudere la carriera da giocare in altri lidi per poi ripromettersi di vestire i panni di preparatore. Detto, fatto. Passate due stagioni al Delta Rovigo ha appeso i guanti al chiodo e non ha potuto di no alla richiesta avanzata da Lovisa di entrare a far parte dello staff pordenonese. Adesso però dovrà capire chi allenare poiché il portiere Perilli dovrebbe essere in partenza verso la Salernitana mentre il ’98 Mazzini rientrerà all’Atalanta. Voci danno per c...leggi
21/06/2018, La Redazione , ULTIME NEWS

ECCELLENZA - Lumignacco e Zanuttig, c'è l'accordo

In tempi di divorzio breve - calcisticamente parlando c'è sempre stato - e dopo la conclusione terrificante degli spareggi play-off per la serie D, era ben possibile che il Lumignacco e Andrea Zanuttig si salutassero, anche per dimenticare il signor Burlando, il campetto del Calvina, oppure il duello col Chions vanificato da alcune sconfitte sorprendenti.E invece no. Si va avanti insieme, c'è il mondo da conquistare e invece di ripartire da zero, un anno di lavoro certosino va ulteriormente messo a frutto, cercando di compiere quell'ulteriore passetto in avanti che permetterebbe al Lumignacco di Zanuttig di spiccare il volo. L'accordo c'è, Andrea resta il tecnico della prima squadra di patron Zanello, quello che non divide o accoppa solitamente fortifica... C...leggi
20/06/2018, La Redazione , ULTIME NEWS

SCENARI - Terza categoria per 41 (forse). E con i soliti nodi

Cosa succederà in Terza categoria? Categoria in bilico, l'ultima, da cui tutto dovrebbe partire, se non che la base della piramide calcistica rischia di essere sempre più stretta. Sono per adesso 41 le formazioni che dovrebbero presentarsi ai nastri di partenza della prossima stagione: 41 comprendendo anche un paio di new entry (Deportivo e Triestina Victory), nella speranza che le situazioni di difficoltà siano risolte positivamente. Abbiamo ipotizzato la composizione dei tre gironi, non nascondendoci la situazione di sofferenza in particolare di chi verrebbe inviato a rimpolpare il girone A, quello con epicentro la provincia di Pordenone, evento che Castionese, Latisana Ronchis, Varmo ed eventualmente la Comun...leggi
20/06/2018, La Redazione , ULTIME NEWS

EUROPEADA 2020 - I ragazzi di Adamic sfidano gli Sloveni di Carinzia

Nell’ambito dei preparativi per la partecipazione all’Europeada 2020, campionato europeo di calcio, riservato alle comunità linguistiche autoctone affiliate al FUEN (Federal Union of European Nationalities), sabato 23 giugno 2018 alle ore 19.00, presso il centro sportivo Zarja a Basovizza si terrà la partita amichevole d’esordio della rappresentativa della Comunità linguistica slovena in Italia con la rappresentativa degli Sloveni di Carinzia (AUT).Le due selezioni sono composte esclusivamente da giocatori appartenenti alle comunità linguistiche che rappresentano. Il ct Mario Adamič, tra l’altro dirigente federale in collaborazione con Alen Carli, per l’occasione ha richiamato 20 giocatori di sette società diverse, affiliate...leggi
20/06/2018, La Redazione , ULTIME NEWS

<< precedente   successiva >>