Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

ULTIME NEWS


<< precedente   successiva >>   

PROMO A - Rigori, pali, espulsi. Patron Spagnol: quel che verrà, verrà

Fiume Bannia batte Falchi Prata 2-1 nel girone A di Promozione. Il risultato arriva grazie alle reti, entrambe su rigore, di Paciulli e Manzato, per il Prata ha accorciato Polo a 5’ minuti dal termine sempre dagli 11 metri.Partita molto sentita tra le due squadre: da una parte il ds fiumano del Prata Paolo Tonus e dall’altra l’ex allenatore Giavon e i giocatori Rossetto, Babuin e Soldan. Partono forte i fiumani che possono portarsi subito in vantaggio con Paciulli, ma non è preciso quando si ritrova tutto solo davanti a Benedetti. Sarà lo stesso numero 11 del Fiume a procurarsi e a trasformare il rigore dell’1-0. I ragazzi di Giavon hanno l’occasione di raddoppiare con De Marchi ma il pallone sbatte sulla traversa. Al Prata viene annullato un gol...leggi
17/02/2018, La Redazione , ULTIME NEWS

PRIMA A - Pitau risolve il derby. Il Vajont non si ferma più

Non si placa la furia di successi del Vajont, arrivato alla sua terza affermazione di fila, che mette pressione alla Pro Fagagna, portandosi almeno per una sera, ad un solo punto dai rossoneri udinesi. E’ sufficente un gol ai gialloblù per risolvere il derby della pedemontana pordenonese contro una coriacea Unione Smt. La decide una rete di Pitau (classe 2000) , il più giovane in campo a metà del secondo tempo, abile a recuperare la sfera a centrocampo dialogare con Smarra e seguire il cross del compagnoin area e  di testa battere De Stefani sul secondo palo. Gol da manuale per il talentino di casa Rovere. Si tiene stretto i tre punti il diesse di casa Cristian Turchetto: “Innanzitutto voglio fare un plauso ai ragazzi per aver gestito con pazien...leggi
17/02/2018, Gianpaolo Leonardi, ULTIME NEWS

PROMO A - Bravi Falchi, ma il Fiume non perdona

Dopo aver steso in rapida successione Corva, Porcia e Pravisdomini, il Fiume Veneto riserva la stessa sorte anche al Prata Falchi. Una prova di forza per i neroverdi, che dimostrano saldezza contro una delle formazioni più generose del momento. Linfa vitale per la classifica e per dare seguito all’inseguimento del Flaibano, in attesa dello scontro diretto in programma tra quindici giorni. Alessandro Giavon può così festeggiare nel migliore dei modi il suo ritorno nella zona del mobile, con una buona prestazione e soprattutto con la consapevolezza di aver superato il momento di appannamento, dopo le due sconfitte casalinghe a cavallo tra la fine di andata e la prima diritorno, Gara sbloccata al 23’ del primo tempo, con la solita firma di bomber Paciulli. N...leggi
17/02/2018, Gianpaolo Leonardi, ULTIME NEWS

TRIESTINA - Finalmente il bis, finalmente Arma

U.S. TRIESTINA CALCIO – U.C. ALBINOLEFFE 2-1 (P.t. 1-1)Gol: Montella 6’, Arma 40’, Libutti 59’ U.S. TRIESTINA CALCIO (4-3-3): Boccanera; Libutti, El Hasni (60’ Codromaz), Lambrughi, Pizzul; Porcari (86’ Meduri), Coletti, Bracaletti (86’ Acquadro); Bariti (75’ Troiani), Arma, Mensah. A disp: Miori, Grillo, Maesano, Bajic, Celestri, Finazzi, Hidalgo, Pozzebon.  All. Nicola Princivalli U.C. ALBINOLEFFE (3-5-2): Coser; Zaffagnini, Gavazzi, Mondonico (70’ Badan); Gusu, Nichetti (90’ Bonfiglio), Agnello (70’ Sbaffo), Giorgione, Solerio (83’ Colombi); Kouko, Montella. A disp: Esposito, Pellicanò, Scrosta, Coppola.  All. Massimiliano Alvini ARBITRO: Feliciani (Teramo). ASSISTENTI: Dibenedetto (Barletta)...leggi
17/02/2018, La Redazione , ULTIME NEWS

PRIMA A - Il derby deciso da Garlatti. Il San Daniele lotta ma cade

Il derby ha detto Ragogna. I rossoblù si sono aggiudicati l'attesa sfida con il San Daniele per 1-0, facendo fruttare al massimo la rete segnata in apertura di ripresa dal bomber di casa Mario Garlatti. Il risultato sta piuttosto stretto al Ragogna che nell'arco dei 90' più spiccioli ha saputo costruire più gioco e risultare maggiormente pericoloso dei Diavoli Rossi, ai quali per altro va dato il merito di non aver mai mollato. Buon pubblico al Concil e partita infuocata ed elettrica, specie nel primo tempo e nel convulso e arroventato finale. Il Ragogna dimostra di essere superiore sul piano della manovra, ma non concretizza, in particolare con Nicholas Di Benedetto, croce e delizia dei padroni di casa perché il numero 11 alterna iniziative da applausi a u...leggi
17/02/2018, La Redazione , ULTIME NEWS

CARNICO - Forza Rigolato, tieni duro!

    Voci rimbalzanti e insistenti vorrebbero l'US Rigolato non ai nastri di partenza nel prossimo campionato Carnico Figc di Terza categoria.L'Unione Sportiva di Rigolato nasce ufficialmente nel 1972 ma ben prima, per opera di don Giovanni Franzil (a cui è pure dedicato lo stadio comunale), muove le sue mosse come realtà calcistica di rilievo in un territorio naturalmente vocato ad altri sport: ad esempio, lo sci.I "biancocelesti" si sono, negli anni, sempre contraddistinti per la caparbietà e qualità atletica che li ha visti impegnati in campo: dalla Terza sono, pure, arrivati fino alla Prima categoria, per poi ridiscendere.Vivaio ampio, quello rigolatese, che negli anni ha dato vita pure all'Amatori Rigolato, non a caso, campione uscente Lcfc...leggi
17/02/2018, La Redazione , ULTIME NEWS

PRIMA B - Livon spiana il Rivignano: gara d'attacco a Magnano

Appuntamento alle 15.30 di questo pomeriggio in quel di Magnano con Riviera - Rivignano, passaggio delicato nella caccia alla tranquillità per quel che riguarda il tostissimo girone B di Prima categoria. Sono gli ospiti ad avere più fame di punti. E il tecnico Peter Livon conferma: "Ci attende una partita difficile e fondamentale, i padroni di casa del resto non sono fuori dalla mischia, noi cercheremo di avvicinarli, oltre che di ottenere un risultato prezioso a livello di classifica e di morale. Che partita giocheremo? Non siamo una squadra che sa difendersi a oltranza, per cui come al solito cercheremo di fare la partita e di attaccare. Mi affiderò al consueto 4-4-2, che è decisamente offensivo considerate le caratteristiche degli esterni di centrocampo che s...leggi
17/02/2018, La Redazione , ULTIME NEWS

ECCELLENZA - Bertossi: la Manzanese può permettersi una sconfitta

Pomeriggio importante in Eccellenza, soprattutto per quel che riguarda la corsa salvezza, visto che in anticipo scenderanno in campo le ultime due della classe, con l'Union Pasiano di scena nella tana del babau San Luigi e l'Ol3 ad ospitare la Manzanese. Fari puntati soprattutto su quest'ultima sfida, quasi un derby, oltre che una gara che ha fatto la storia dei padroni di casa: proprio con i seggiolai l'Ol3 ha conquistato la prima vittoria in Eccellenza nel campionato del debutto in categoria, un debutto che risultò molto amaro. In effetto, nei tre precedenti nella massima categoria regionale il bilancio della formazione di Faedis è di un successo, due pareggi e nessuna sconfitta. Si aggrappa anche alla tradizione la formazione di Candon, che ha bisogno de...leggi
17/02/2018, La Redazione , ULTIME NEWS

SECONDA B - A Caporiacco e Blessano si costruisce la salvezza

Bussa alla porta una quinta di ritorno fondamentale nel girone B di Seconda categoria. Sia in chiave promozione che salvezza i prossimi 90 minuti, quelli che andranno in scena domenica a partire alle 15, appaiono davvero importanti. Intanto, tiene naturalmente banco il duello per il primato, con Sedegliano e Udine United appaiate a quota 45 in vetta alla classifica. E ogni domenica può essere quella buona per guadagnare terreno e spostare l'equilibrio della bilancia. Tanto più quando le avversarie di turno si chiamano Ancona e Cassacco. Soprattutto i biancazzurri fanno paura, con quel Gutierrez che è sicuramente in grado di fare la differenza, ma non è certo da solo; l'Ancona in questo ini...leggi
16/02/2018, La Redazione , ULTIME NEWS

SERIE D - Scoglio Adriese per il Cjarlins. Tamai, si può fare

All’andata Adriese-Cajrlins 2 -2 e Tamai-Liventina 1-0. A distanza di 94 giorni da allora, a campi invertiti, sono due risultati che potrebbero andare bene ad entrambe le due nostre regionali. Sicuramente al Tamai, magari un po’ meno al Cjarlins, desideroso di tornare a vincere, soprattutto per non continuare a sentire addosso il fiatone dei playout. Ma l’Adriese non è un cliente facile, è reduce da quattro risultati utili (due pareggi e due vittorie) e soprattutto lontano da casa ha pareggiato solo una gara. Dato, che contrasta nettamente con quello degli udinesi, che in fatto di pareggi non sono secondi a nessuno (7 quelli ottenuti in casa in 11 gare). Il Tamai, azzoppato per le squalifiche di Faloppa e Maccan, con tanta rabbia in corpo per la sconfitta ...leggi
16/02/2018, Gianpaolo Leonardi, ULTIME NEWS

<< precedente   successiva >>