Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


NIMIS - Comelli: stagione dura, ma i ragazzi mi entusiasmano

Il tecnico azzurro è pronto al match di domenica pomeriggio in quel di Ciconicco: "Sappiamo di trovare un avversario tosto e noi siamo molto giovani e vogliamo fare esperienza"

Un buon avvio per il Nimis di Marco Comelli, che ha collezionato sei punti in tre gare contornati da un gioco frizzante e divertente. Gli azzurri sono chiamati ad un test di maturità a Ciconicco, contro una squadra forte che però subisce tante reti, ben nove reti nelle ultime due partite. Abbiamo ascoltato il tecnico per capire come arrivano i suoi ragazzi al match di domenica alle ore 15: "Poco a poco stiamo recuperando un po' di gente. La vittoria di domenica è stata un toccasana perchè venivamo da una brutta sconfitta in quel di Tagliamento e speriamo che i ragazzi si esprimano come domenica scorsa anche nel prossimo turno. Questi ragazzi danno lavoro ma anche tanto entusiasmo: siamo consapevoli che sarà una stagione dura perchè avendo ragazzi giovani si può passare da situazioni di euforia alla depressione, ma vedo un gruppo di ragazzi molto presente che ci mette sempre tutto quello che ha".

CICONICCO - "Sappiamo di trovare un avversario tosto, noi siamo molto giovani e stiamo facendo esperienza, con qualcuno che l'ha già fatta nel mezzo campionato dello scorso anno. Abbiamo lo stesso gruppo dell'anno scorso, tranne il centrocampista Federico Patat che si è unito quest'anno a noi ed è stato il nostro unico acquisto".

RITORNI - "Abbiamo recuperato qualche infortunato che ha saltato tutta la scorsa stagione come Nicola Gervasi, Mattia Fabbrino che speriamo di ritrovare nel giro di pochi mesi, Antonio Grassi e Michele Beardi che torna dopo un anno di Amatori e due costole rotte".

CARATTERISTICHE - "E' una squadra che tendenzialmente gioca con il 4-3-1-2, questo è il sistema che abbiamo cercato di cucire a misura di questo gruppo per rendere tutti partecipi, avendo anche doppioni in rosa e permettendomi di attuare una sana competizione tra i miei giocatori".

OBIETTIVI - "Cerchiamo la salvezza, anche perchè ora iniziamo ad avere un po' di gente, ma in Coppa abbiamo giocato a volte in undici o massimo in tredici con tanta apprensione. Man mano stiamo recuperando qualche personaggio che ci può dare una mano, senza dimenticare di poter contare un domani su Giovanni Manzocco che per noi è imprescindibile e per me è un giocatore con la "G" maiuscola. E' nfortunato dall'anno scorso per un problema ad un ginocchio che si è ripresentato subito ad inizio preparazione. Ora sta svolgendo un lavoro di potenziamento perchè da quel punto di vista è molto delicato".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/8BfTpRC.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 17/10/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,08362 secondi