Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


RIVIGNANO - Belleri, 11 punti in testa: "Ragazzi, fatemi un regalo..."

L'attaccante ha riportato una vistosa ferita contro l'Aurora durante uno scontro di gioco e dovrà saltare l'atteso derby di sabato con il Teor: "Abbiamo raccolto poco rispetto a quello che costruiamo. Bisogna tenere duro, perché la squadra c'è"

Il Rivignano primo in classifica per punti: 2 conquistati sul campo (ma potevano essere di più), 5 rimediati dal portiere Novello per un infortunio sul lavoro, addirittura 11 cuciti sul cranio del carismatico bomberone Davide Belleri, vittima domenica di uno scontro testa contro nuca in cui ha avuto la peggio, con tanto di corsa all'ospedale per riparare la lesione. 
Belleri, dunque, racconta quanto accaduto durante la sfida con l'Aurora: "Sugli sviluppi di un corner ho incornato con forza ma invece del pallone c'era la capoccia di un avversario; lui non si è fatto niente, io un bel taglione. Per fortuna che ho la testa dura! Mi dispiace tantissimo dover rinunciare al derby con il Teor di sabato, erano 2 mesi che pensavo a quella sfida, ci tenevo tantissimo a fare gol e ad aiutare la squadra, mi auguro che i compagni mi facciano un bel regalo anche se siamo in emergenza. Conto di rientrare la settimana successiva per il match col Rivolto". 

Davide Belleri e un Rivignano che sta faticando a ingranare: "Abbiamo avuto tanti infortuni e una serie di gare in cui gli episodi sono sempre girati male. Anche con l'Aurora abbiamo perso 4-2 ma costruendo altre 4-5 occasioni da gol limpide. E' accaduto pure contro Sedegliano, Pagnacco e Ragogna e non abbiamo raccolto quanto meritavamo; ci abbiamo messo del nostro a suon di errori, però le situazioni sfavorevoli sono state numerose, incredibili. Panfili e il sottoscritto sono le due chiocce di una formazione giovane che ha un buon potenziale; sono convinto che ci manchi una vittoria per trovare fiducia e carburare. Guai mollare, tanto più che adesso arriva il derby...". 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 19/10/2021
 

Altri articoli dalla provincia...









UDINESE - Walace, squalifica e multa

Nessuna sorpresa per le decisioni del Giudice Sportivo dopo le gare della 15.ma giornata di andata di serie A. Per quanto concerne l’ Udinese, le vicende della rocambolesca gara con la La...leggi
03/12/2021










Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,13813 secondi