Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


FEMMINILE - Pesante ko a Cesena: il Tavagnacco retrocede

Le romagnole vincono 5-1 e il contemporaneo successo del Genoa a San Marino decreta la caduta in serie C della squadra gialloblù



CESENA - TAVAGNACCO 5-1

Gol: 9’ Sechi, 10’ Distefano, 30’ Demaio, nella ripresa al 17’ Gidoni, al 43’ Zanni, 45’ Ploner (rig.)

CESENA: Bardi, Mancuso, Mak, Distefano (33’ st Bizzocchi), Cuciniello, Costa, Iriguchi (13’ st Gidoni), Sechi (13’ st Ploner), Zanni, Miotto (13’ st Casadei), Kiamou (25’ st Pastore). Allenatore: Ardito. A disposizione: Serafino, Nano, Beleffi, Alkhovik.

TAVAGNACCO: Sattolo, Rosolen (26’ st Andreoli), Donda, S. Novelli, Magni (18’ st Moroso), Taleb, Licco (26’ st De Matteis), Demaio, Maroni (38’ st Poli), Morleo (18’ st Iacuzzi), Diaz Ferrer. Allenatore: Campi. A disposizione: Marchetti, Dieude, G. Novelli, Albertini.

ARBITRO: Curia (Ascoli Piceno).

NOTE - Ammonite: nessuna. Recupero: 1’ e 3’.

La trasferta di Cesena doveva essere un tentativo di mantenere aperti i giochi fino alla fine, invece si è tradotta in una sconfitta pesante nel passivo e che decreta la retrocessione per il Tavagnacco. La contemporanea vittoria del Genoa a San Marino condanna la squadra di Campi che non è riuscita ad evitare la Serie C.

La gara in terra romagnola non è equilibrata. Le padrone di casa passano al primo affondo quando Zanni si invola sulla sinistra e mette in mezzo trovando la deviazione vincente con il tacco di Sechi, Sattolo non ci arriva: 1-0. Contraccolpo psicologico per le friulane che pochi secondi dopo prendono un break a centrocampo, Miotto lancia Distefano che anticipa Donda e supera con un pallonetto l’estremo difensore gialloblù: 2-0. Sattolo evita la terza rete chiudendo lo specchio a Miotto. Il Tavagnacco non riesce a prendere le misure alle avversarie, ma la gara viene riaperta da un’ingenuità in fase di disimpegno di Mancosu che apre il campo a Demaio che, a tu per tu con Bardi, non fallisce e accorcia le distanze.

Il gol della centrocampista dovrebbe rinvigorire la squadra di Campi, invece nella ripresa Donda e compagne non riescono a impensierire Bardi. Le ragazze giocano con paura e subiscono la maggiore qualità delle avversarie che creano problemi in particolare con la vivacissima Distefano. Proprio su una sua iniziativa, arriva il tris: la neo-entrata Gidoni ribadisce in porta una respinta di Sattolo su conclusione della numero 17.
Le bianconere continuano a macinare gioco, colgono una traversa con Ploner e trovano un altro euro-gol con Zanni. Il suo tiro cross con il mancino si infila all’incrocio dei pali. Al 90’ Donda ferma con le cattive maniere Ploner in area: calcio di rigore che la stessa attaccante trasforma per il definitivo 5-1.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 21/05/2023
 

Altri articoli dalla provincia...















LA FOTO - Picco in Scozia. A caccia di talenti

In vacanza in Scozia con un gruppetto di amici, il presidente del Trasaghis Vanni Picco non ha voluto rinunciare al grande appuntamento - attesissimo a quelle latitudini - della prima gara dell’E...leggi
15/06/2024




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,13667 secondi