Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SERIE D - Cjarlins Muzane, la stretta via che porta alla salvezza

Gli aranciocelesti affrontano le ultime 3 gare (Bassano, Monte e Luparense) della stagione regolare: l'obiettivo è di poter giocarsi la permanenza in categoria nel play-out (meglio se in casa...) del 12 maggio...



Rinfrancato dal blitz a Mori e, quindi, dal ritorno alla vittoria, il Cjarlins Muzane è pronto a tuffarsi nelle ultime 3 giornate della stagione regolare. A cui, nelle speranze della società friulana, seguirà la sfida play-out che deciderà il destino della stagione e della permanenza in D. L'appuntamento con i play-off è per le ore 16 di domenica 12 maggio
Il sentiero che porta alla salvezza è però una via stretta e piena di insidie. Di positivo c'è che il proprio destino è ancora nelle mani della squadra di Princivalli, che ha ridotto dentro la forbice consentita (7 punti) il distacco dalla sest'ultima, la Luparense, attesa tra l'altro a Carlino nell'ultima di campionato. 
C'è ancora la possibilità di andare all'assalto di Breno e Atletico Castegnato, le due bresciane che precedono Dionisi e compagni rispettivamente di 2 e 4 lunghezze: per poter disputare il play-out in casa bisognerebbe quantomeno arrivare a pari punti o con una o con l'altra al quint'ultimo posto per far valere la miglior differenza reti complessiva (a oggi). A livello di scontri diretti, l'undici arancioceleste è in parità con entrambe, essendo finite con la divisione della posta tutte le gare sia dell'andata che disputate nel girone di ritorno. Va ricordato che la gara play-out sarà secca e, in caso di parità al termine di tempi regolamentari e supplementari restarà in D chi avrà conseguito il miglior piazzamento in campionato. 

Il calendario di questi ultimi 3 turni di campionato non fornisce molte indicazioni. Le motivazioni, infatti, saranno l'ingrediente più importante dei 270' ancora da giocare perché, ormai sancite la promozione in C della Clodiense e il declassamento di Virtus Bolzano e Mori Santo Stefano, quasi tutto è stato deciso rendendo di conseguenza ancora più incerto l'esito dei match. 
Il Cjarlins Muzane giocherà in casa domenica col Bassano, in trasferta il 28 aprile a Montebelluna e ancora al Della Ricca il 5 maggio con la Luparense. Il Breno se la vedrà nell'ordine con Monte, Montecchio e Chions, l'Atletico invece deve ancora incontrare Montecchio, Treviso e Adriese, la Luparense prima di arrivare a Carlino infine farà visita alla Clodiense e ospiterà l'Este
A proposito di Chions: i gialloblù, saliti a quota 40 punti, proveranno a mettere in cassaforte la riconferma in categoria già domenica a Treviso.  

*******

LA VOLATA SALVEZZA

CJARLINS MUZANE (29 punti):  BASSANO, Monte Prodeco, LUPARENSE

BRENO (31 punti): MONTE PRODECO, Montecchio, CHIONS

ATLETICO CASTEGNATO (33 punti): MONTECCHIO, TREVISO, Adriese  

LUPARENSE (36 punti): Union Clodiense, ESTE, Cjarlins Muzane

In maiuscolo le gare in casa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 18/04/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,21561 secondi