Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


SERIE D - Tamai e Cordenons attese a 270' di fuoco

Tre gare per decidere le sorti delle due pordenonesi, con lo scontro diretto probabile spartiacque


Saranno tre giornate da vivere tutte d’un fiato per Tamai e Cordenons nel rush finale del campionato di Serie D. Furie rosse e granata sono alla caccia della salvezza diretta, con un calendario tutt’altro che agevole, catalizzato anche dallo scontro diretto in programma alla penultima giornata, in grado di emettere già delle possibili sentenze.
Al momento sta meglio l’undici del presidente Nadio Polotto, fuori dalla zona play-out con 38 punti, due in più dei cugini mobilieri, al momento costretti a disputare i play-out.
Per analizzare la situazione, che coinvolge da vicino molte squadre regionali, considerando che in caso di salvezza delle due squadre si aprirebbero numerosi posti per il salto di categoria, abbiamo riassunto i tre impegni finali.
In maiuscolo le gare in casa:

Squadra 32^Giornata 33^Giornata 34^ Giornata
CORDENONS Arzignanochiampo TAMAI Calvi Noale
TAMAI VIRTUS VECOMP Cordenons CAMPODARSEGO

Apparentemente il Tamai con due gare in casa gode di un certo privilegio, ma gli avversari non sono squadre qualunque: Virtus Vecomp e Campodarsego sono formazioni in piena corsa per i play-off. Il Cordenons, al ritorno in campo dopo la sosta pasquale, sarà di scena privo del bomberone Maccan, squalificato, in terra vicentina, affrontando l’Arzignanochiampo che si gioca le ultime possibilità di centrare l’over season, avendo sei lunghezze da recuperare sul quint’ultimo posto, occupato dall’Abano. Sarà pertanto partita assai delicata, come lo sarà quella con il Tamai e probabilmente, risultati alla mano, l’ultima battaglia a Noale, contro una formazione anch’essa impelagata nei quartieri bassi
Ricordiamo che le gare secche di play-out sono in programma il 21 maggio alle ore 16.00.

@RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da Gianpaolo Leonardi il 19/04/2017
 

Altri articoli dalla provincia...













SERIE C - Rispunta Pavanel per guidare l'Arezzo

Ore decisive per il futuro di Claudio Bellucci sulla panchina dell’Arezzo. I toscani, dopo la sconfitta di sabato contro il Piacenza per 2-1, e quella del venerdi precedente con la Pistoiese in casa, sempre per 2 – 1, vivono un momento di contestazione anche da parte della tifoseria. Presi dimi...leggi
18/09/2017
















PULCINI - Retropassaggio al portiere...

Nei comunicati ufficiali usciti in settimana si trova questo capitoletto, intitolato "Pulcini, retropassaggio al portiere", che così recita: Per quanto riguarda il "Retropass...leggi
15/09/2017





Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,08781 secondi