Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SECONDA B - Tre Stelle, pari amaro col Cassacco. Rinforzi in arrivo

La squadra di Lerussi colpisce due traverse e recrimina per un gol annullato. Ma i rossoblù di Bianchin non sono stati a guardare...


Al Durisotti di Basaldella è andata in scena una partita delicata tra il Tre Stelle di Lerussi che punta a vincere il campionato e il Cassacco di mister Bianchin che ha dimostrato di essere una squadra compatta in grado di poter mettere in difficoltà tutte le grandi.
Cielo terso e gran freddo a Basaldella, dove sulla panchina del Tre Stelle firmavano la sua loro seconda apparizione in prima squadra il portiere Barra e il mediano Gollino, entrambi classe 2001, impegnati nel campionato Allievi Regionali, con mister Martino Lerussi costretto a schierare il promettente Francesco Grattà in panchina a causa di un fastidio al tallone.
Anche mister Bianchin in emergenza con alcuni titolari assenti per impegni lavorativi e uno degli undici costretto alla doccia prima del fischio di inizio per un dolore accusato in fase di riscaldamento.
Il Tre Stelle aderisce alla campagna di beneficenza promossa in questi giorni in centro città: tutti gli atleti, arbitro compreso, scendono in campo con le sciarpe di Telethon e tutto l’incasso della partita sarà devoluto, attraverso l’associazione Universo Giovani, ai fini della ricerca sulle malattie rare.
Partita che entra subito nel vivo al secondo minuto di gioco con una chiara occasione dal gol del Tre Stelle: traversone basso che taglia in due la difesa del Cassacco, palla su Valoppi che non riesce ad agganciarla per un facile tiro a rete.
Due minuti più tardi occasione per il Cassacco che nasce da un calcio d’angolo: palla appena fuori il primo palo, Micelli esce fuori tempo ed è il centrale del Tre Stelle Manuel Monte che salva un gol fatto.
Al 20’ nuovamente Cassacco temibile: l’arbitro ferma il numero 11 del Cassacco, Mattia Campana in una posizione di fuorigioco molto dubbia quando si trovava, palla al piede, uno contro uno con l’estremo difensore Micelli.
I ritmi scendono e soltanto dieci minuti più tardi il pubblico si fa sentire per un evidente fallo al limite dell’area commesso da Clocchiati sull’attaccante del Tre Stelle Raffin che il direttore di gara, inspiegabilmente, decide di non fischiare.
Due minuti dopo punizione per il Cassacco qualche metro fuori dalla linea dell’area: batte Zanon a girare e la palla finisce di poco sopra la traversa.
Al minuto 37 il Tre Stelle si fa pericoloso con Crosilla che dopo una galoppata in fascia serve Valoppi che a causa di un rimbalzo non aggancia.
Qualche minuto dopo prima ammonizione del pomeriggio: Marcello Galluzzo del Tre Stelle per un intervento, ritenuto falloso dal direttore di gara, sul vice capitano del Cassacco, Giulio Castenetto. Vibranti le proteste in campo e dagli spalti per una sanzione disciplinare che, dai video realizzati a bordo campo, si evincerà totalmente sbagliata: Galluzzo infatti colpisce in netto anticipo la palla e solo dopo interveiene Castenetto che impatta si Galluzzo che subisce fallo, non lo commette.
Allo scadere del primo tempo è di nuovo il Tre Stelle a farsi pericoloso con un tiro ad incrociare di Crosilla che finisce a pochi centimetri dal palo.
Nell’intervallo Lerussi strigli i suoi perché è una partita che l’esperto tecnico vuole vincere per distanziare gli inseguitori e per provare a ridurre le distanze sul Sedegliano, visto che dal paese del campanile giungono notizie di un Moruzzo scatenato che sta battendo la seconda in classifica.
Il Tre Stelle entra in campo con un altro piglio: tre minuti e Raffin lanciato davanti al portiere mette alta sopra la traversa una clamorosa palla gol, non accorgendosi che Crosilla era a centro area completamente solo davanti alla porta rimasta sguarnita per l’intervento del portiere.
Al decimo minuto ammonito Contin del Tre Stelle che era diffidato e che dovrà saltare il secondo impegno interno di domenica prossima contro il Pagnacco. Dalla punizione ne nasce un tiro che batte Micelli ed è il capitano del Tre Stelle Luca Lirussi a salvare sulla linea. Cassacco di nuovo pericoloso.
Mister Lerussi si fa sentire e il pubblico incita i ragazzi gialloblù. Al quindicesimo della ripresa traversone lungo al limite dell’area, Amici del Cassacco esce di pugni al limite dell’area, la palla finisce a Galluzzo che dalla sinistra tira morbido da trenta metri e la palla incredibilmente si stampa sulla traversa.
Tre minuti dopo traversone di Contin che calcia da destra e al volo colpisce Crosilla che mette fuori di poco sul palo del portiere che non era arrivato.
Al 23’ il direttore di gara ammonisce Zanon del Cassacco per gioco falloso e quattro minuti dopo estrae il giallo anche per Crosilla per proteste a seguito di un intervento falloso.
Al 31’ punizione di Lirussi, tocca di testa Ricci che anziché abbassare la traiettoria la alza facendo finire di pochi centimetri sopra la traversa il pallone.
Al 35’ mister Lirussi gioca la sua carta: esce Valoppi, stanchissimo, ed entra Berti. Cambio azzeccatissimo perché un minuto dopo l’arbitro annulla un gol di Crosilla per un fuorigioco molto dubbio: molto sentite le proteste del pubblico. Qualche dubbio sulla correttezza del provvedimento anche da parte degli tifosi del Cassacco.
Tre minuti più tardi, complice un calo fisico del Cassacco, Crosilla si trova a tu per tu con il portiere Amici, tiro forte, il portiere tocca con la punta delle dita, la palla finisce sulla traversa che respinge via la sfera. Seconda traversa della partita per il Tre Stelle in meno di venti minuti.
Allo scadere è il numero 7 del Cassacco, Stefano Fabbro, che aggiunto alla difesa per contrastare l’arrembaggio del Tre Stelle tocca in area la palla con la mano e il braccio evidentemente staccato dal corpo: rigore netto chiamato anche dai tifosi del Cassacco oltre che da tutte la panchina e tutta la squadra del Tre Stelle. L’arbitro però decide di non fischiare.
La partita finisce con quattro minuti di recupero e la delusione dei ragazzi di Lerussi che volevano questa vittoria e la contentezza degli undici del Cassacco, per un risultato insperato in un campo dove solo il Sedegliano era riuscito ad agguantare un soffertissimo pareggio allo scadere dei novanta minuti.

IL COMMENTO del dopo gara

Fuori dagli spogliatoi l’amarezza è tanta ed è mister Lerussi che rincuora i suoi ragazzi parlando anche ai tifosi:  "Il campionato è lungo e oggi ci è mancata un pizzico di lucidità sotto porta. In ogni caso non posso che fare i complimenti ai miei ragazzi: abbiamo preso due traverse, creato diverse occasioni da gol… dispiace per il giallo di Galluzzo e forse anche per il gol annullato a Crosilla frutto di una disattenzione dell’arbitro che però, nel complesso, ha arbitrato bene. Nel calcio ci vuole anche fortuna e sono convinto che la ritroveremo con il Pagnacco, domenica prossima in casa. Una partita che prepareremo bene sperando di poter contare già su alcuni innesti importanti. Il Sedegliano e i Rizzi sono due grandi squadre, si stanno rinforzando ed anche il Tre Stelle non starà a guardare nel calcio mercato invernale. Con i miei collaboratori stiamo sviluppando un nuovo modo di giocare che, ad organico completo, testeremo ufficialmente per la prima volta nella semifinale di coppa Regione contro la Cormonese".

 @RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/JKovXgp.jpg

https://i.imgur.com/tcrOh6e.jpg

Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica gratuitamente la nuova App ItaliaGol 

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui


Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.


http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 04/12/2017
 

Altri articoli dalla provincia...






BASKET A2 - Gsa, preso La Torre

Ottimamente accampata in classifica, la Gsa non si specchia comunque troppo nei suoi (parziali) successi. Necessità dettate dagl...leggi
11/12/2017




























Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,18417 secondi