Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


PRIMA B - Lavarian e Bujese, il braccio di ferro partorisce il brodino

I torelli sfiorano il colpo, giocando un buon match e trovando in Nicoloso un muro senza crepe. Ma alla fine Reniero su rigore sigla l'1-1. E nei minuti di recupero...



LAVARIAN MORTEAN - BUJESE   1 - 1
Gol: pt 28' Mussinano; st 46' Reniero su rigore


LAVARIAN MORTEAN: Stavinuk, Piazza (24' st Stocco), Fenu (1'st Cossettini), Tirelli ( 10' st Gigante), Gottardi, Marcuzzi, Comuzzi, Reniero, Coradazzi, Marcut. Allenatore: Massimo Marcuzzi

BUJESE: Nicoloso, Baldassi, Ciani, Lendaro, Keci, Pignata, Morassutto (38' st Molinato), Copetti, Mussinano  ( 14' st Polettini), Barone ( (14' Gonzalez), Muzzolini. Allenatore: Jozsef Negyedi

ARBITRO: Cristiano Bembi di Trieste

NOTE - Ammoniti: Piazza, Gottardi, Comuzzi, Barone, Muzzolini, Gonzalez. Recupero: pt 1'- st 5'. Calci d'angolo: 5-5. durante i 2 tempi sono stati effetuati i time out per concedere ai giocatori di dissettarsi. Giornata molto calda.Discreta presenza di pubblico anche da parte Bujese. Terreno in ottime condizioni    

Sul campo di Lavariano per la 2° giornata di campionato di 1° categoria girone B si incontrano le squadre del Lavarian/Mortean e della Bujese.
Parte forte la squadra di casa che con l’attaccante Marcut crea subito 2 buone opportunità per passare in vantaggio, ma trova sempre pronto il portiere ospite Nicoloso a opporsi con bravura.
Piano piano però la Bujese si fa avanti prendendo a condurre il gioco soprattutto sulle corsie esterne con Morassutto in grande giornata che al minuto 26 con un forte tiro dal limite impegna il portiere Stanivuk alla deviazione in calcio d’angolo.
Al 28° la Bujese passa: lungo rilancio da centrocampo di Morassutto per Mussinano che controlla e appena deltro area spuera il portiere in uscita con un delizioso palonetto.
La squadra di casa subisce il colpo e di nuovo Morassutto impegna il portiere di casa con un superbo intervento in calcio d’angolo.
Si fa vedere di nuovo in avanti il Lavarian/Mortean sempre con Marcut che, decentrato sulla destra, si libera di un difensore e con un forte tiro impegna ancora una volta Nicoloso. Arrembaggio della squadra di casa sul finire del primo tempo con conclusioni sempre respinte con difficolta dalla difesa ospite.
A inizio di secondo tempo la squadra di casa opera un buon forcing in cerca del pareggio, ma la Bujese sembra controllare abbastanza agevolmente. Vengono effettuati dei cambi da entrambe le squadre e complice il gran caldo non si registrano occasioni degne di nota.   
Al 29' del secondo tempo occasione dubbia in area Bujese: su un lungo rilancio da centrocampo si avventano sulla palla Reniero e il portiere della Bujese in uscita. Nessuno dei 2 intercetta la palla che passa ma il portiere in scivolata falcia l’attaccante che reclama il rigore che pero l’arbitro non concede; anzi, assegna un calcio di punizione per gli ospiti tra la proteste dei giocatori di casa.
Al 42° da un calcio di punizione dal limite con palla toccata per Reniero che con un forte tiro lambisce il palo sulla sinistra del portiere.
Si arriva cosi al goal del meritato pareggio: Marcut dalla destra entra in area dove viene steso dal difensore Keci con l’arbitro che questa volta non ha dubbi e assegna il calcio di rigore che Reniero trasforma imparabilmente.
Finita qui: neanche per sogno! Ci sono da giocare ancora 4 minuti di recupero e il Lavarian prova a vincere la partita. Dalla trequarti Marcut prova a sorprendere Nicoloso fuori dai pali con un tiro di poco sopra la traversa.
Al 50° minuto su susseguente calcio d’angolo di Molinaro, Copetti si trova da buona posizione a colpire di testa con la palla che finisce sul palo alla sinistra del portiere.
Termina cosi una partite con il risultato di parità con due squadre che hanno cercato di superarsi ma si devono accontentare di un pareggio che sostanzialmente è giusto. (fp)



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 16/09/2018
 

Altri articoli dalla provincia...





PRIMA A - Attenzione alle sorprese: chi ci casca?

Ci sono tutti gli ingredienti per assistere ad una domenica da brividi. In parecchi campi i risultati appaiono scontati e per questo le sorprese potrebbero essere dietro l’angolo. A partire dal derby por...leggi
20/10/2018

UDINESE - Velazquez: "Possiamo far male al Napoli"

Dopo la Juve, il Napoli. D’accordo che, prima o dopo bisogna incontrarle tutte ma, all’Udinese, il campionato - che riattacca la spina dopo la pausa dedicata alle Nazionali - non concede un attimo di ...leggi
19/10/2018
















L'ESORDIO - Lasagna si prende l'Italia

Come può cambiare la vita. Nel giro di soli cinque giorni. Convocato in fretta e furia (per carenza di interpreti del ruolo) martedi scorso, Kevin Lasagna - do...leggi
14/10/2018

ECCELLENZA - Zucco: "Ripresi i punti persi"

Non il miglior (eufemismo) Lumignacco. Un Tricesimo conscio, invece, dei suoi limiti, ma anche delle sue possibilità. Sceso a Pavia di Udine per srotolare l’unico atteggiamento po...leggi
14/10/2018











Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,93983 secondi