Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


SERIE D - Gara decisa dagli undici metri. Buon punto per il Chions

Dimas porta avanti i pordenonesi, risponde MAdiotto per i veneti. Esordio di Rosa Gastaldo nella ripresa. Sabato sfida alla capolista Adriese



Buon pareggio esterno del Chions a Feltre, che chiude nel migliore dei modi il doppio impegno esterno imposto dal calendario. Dopo la vittoria di San Donà i Lenisa boys hanno toccato con mano la possibilità di violare anche il terreno feltrino, ma un calcio di rigore, alquanto dubbio ad inizio ripresa, ha spento il sogno. E’ comunque un pareggio che permette ai gialloblù di continuare la striscia positiva, dando lustro ad una stagione partita in sordina, che a ridosso della boa di metà campionato si sta rivelando entusiasmante in vista dell’obiettivo primario della salvezza.
Buona la prova generale anche a Feltre, nonostante alcune assenze importanti, come quella di Zucchiatti e la partenza di Bortoli verso il Delta Rovigo. Positivo anche l’esordio del neo arrivato Alberto Rosa Gastaldo, entrato nell’ultimo quarto d’ora di gara per sostituire Dimas.
La rete del vantaggio di Dimas (secondo gol in due gare) arriva dagli undici metri e corona un periodo dove la squadra del presidente Bressan aveva spinto sull’accelleratore, senza mai correre soverchi pericoli. Il brasiliano manda i compagni a riposo in vantaggio, ma ad inizio ripresa un fischio della direttrice di gara, apparso piuttosto dubbio dalle tribune, consente a Madiotto di battere Zonta e rimettere tutto in parità.

UNION FELTRE – CHIONS 1 – 1
Gol: pt. 41’ Dimas rig. (C); st. 6’ MAdiotto rig. (UF)

UNION FELTRE: Corasaniti, Gjoshi, Salvadori, Franchini, Trevisan, Tobanelli, Zonta (Roman), Torelli (Episcopo), Calì (Pasi), MAdiotto, Crivaro. All. Andreolla

CHIONS: Zonta, Pertoldi, Vittore, Bertoia, Zamuner, Visentin, Dal Cin, Spadera (Magnino), Urbanetto, Dimas (Rosa Gastaldo), Facca. All. Lenisa

ARBITRO: Gasperotti di Rovereto

NOTE: Ammoniti Zonta dell’Union Feltre, Bertoia, Zamuner e Visentin del Chions. 



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 02/12/2018
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,12814 secondi