Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


SECONDA D - Pesce: grazie Matteo. Ferluga: risultato bugiardo

La Roianese doma alla distanza il Montebello grazie alla tripletta di uno scatenato Matteo Cigliani. Il Gaja disputa una buona prova, ma soccombe 3-0 all'Azzurra. Sciarrone si complimenta con la Cormonese: è la miglior squadra vista a Opicina



Riprende la corsa promozione la Roianese che allunga in classifica grazie al pareggio del Mariano. I bianconeri si impongono nel derby con il Montebello, non senza difficoltà, per 4-2 e, approfittando del passo falso degli isontini, portandosi a +4 in classifica. Un soddisfatto Ubaldo Pesce racconta la gara dei triestini: ”Primo tempo sottotono e loro bravi a sfruttare le nostre indecisioni e a portarsi sul 2-0. Dopo di che si è svegliata la mia squadra con una reazione immediata, trascinata da un gran Matteo Cigliani, autore di una tripletta, e alla fine la vittoria è meritata”.
Perde il Gaja in casa contro l’Azzurra con molto amaro in bocca come racconta il deluso centrocampista di casa Ferluga. “Un 0-3 molto bugiardo. Il Gaja recrimina per un’espulsione mancata con Nigris lanciato a rete. Poi altre occasioni per i padroni di casa. L’Azzurra va in vantaggio su deviazione di un difensore con la palla che cambia direzione e finisce in rete. Secondo tempo con il Gaja  vivace e padrone del gioco ma nel finale i goriziani raddoppiano in contropiede all’88’ e al 93’ chiudono una gara a dir poco sfortunata”.
Esce sconfitto anche l’Opicina per opera della Cormonese con un 4-0 che non lascia tanti commenti al mister Sciarrone: ”Vittoria meritata della Cormonese, probabilmente la miglior squadra vista a Opicina. Noi oggi avevamo numerose defezioni causa problemi fisici e squalifiche e questo ci ha sicuramente condizionato e, pur sviluppando il gioco discretamente, non siamo quasi mai stati pericolosi”.  
Pareggio a reti bianche per il Breg sul campo della Romana: buona la gara del carsolini che prendono un po’ di ossigeno dopo un filotto di gare non propriamente positive.   

Edoardo Alessio 



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 10/03/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02745 secondi