Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


COPPA SECONDA - Reanese, il cuore non basta. Villanova micidiale!

La squadra di Sant cerca la rimonta, ma trova sulla sua strada una grande squadra, che si impone per 4-1 nel match di ritorno, volando in finale

Tabellino gara da APP Italiagol Friuligol

https://i.imgur.com/HNk6na5.jpg

Si sapeva che la partita non era facile per la Reanese, ma comunque, i ragazzi di mister Sant si sono presentati a casa del Villanova consapevoli che avrebbero potuto fare risultato. Non è andata così e il risultato finale risulta piuttosto pesante, soprattutto per la consapevolezza di aver fatto vedere un buon calcio contro una forte compagine. Questo è l'atteggiamento che la Reanese ha tenuto per tutta la partita, lottando su ogni pallone e cercando di penetrare la retroguardia di casa ma, come detto, questo Villanova non ha punti deboli.
Il primo tempo si apre al 6’ con una conclusione in diagonale di Dessì che è bravo Manzon a  respinge. Al 10’ è una punizione di Saccher sulla tre quarti alla sinistra di Anastasia che non impensierisce il n. 1 ospite e la palla si spegne sul fondo. Arriviamo al 18’ e da una punizione dal limite nasce una ghiotta occasione per la Reanese: batte Dessì, palla respinta dalla barriera e Fiorino dal limite lascia partire un gran tiro sul quale Manzon si supera compiendo una grande parata. I ragazzi di Reana pensano di potercela fare, ma i padroni di casa non sono della stessa idea. Arriviamo al 43’ e tutti pensano al riposo, ma da una palla persa a centrocampo dalla Reanese si innesca l'azione che porta in vantaggio il Villanova. Discesa rapida sulla sinistra di Patrik Roman Del Prete che si accentra e mette in area un cross che trova pronto Manuel Roman Del Prete il quale, appostato a pochi metri dalla porta, non trova difficoltà ad insaccare la rete dell' 1-0.
Nel secondo tempo la Reanese parte forte, ma sono i padroni di casa che al 5’, su calcio d’angolo, colpiscono di nuovo con Manuel Roman Del Prete che stavolta va a segno di testa.
A questo punto la partita è davvero finita e recuperare 4 gol appare ormai impresa proibitiva. Ma la Reanese vuole giocarsela fino in fondo e in due occasioni si rende pericolosa, al 13’ e al 14’ con Mansutti che però spara alto sopra la traversa. Il Villanova non sta a guardare e su un’incursione dei padroni di casa si concretizza il gol della Reanese; respinge la difesa e sul contropiede offensivo è Dedushaj che al 24’ infila sulla sinistra il n.1 di casa per il momentaneo gol della speranza. E come si dice, la speranza è l'ultima a morire e cosi la compagine ospite spinge su tutti i fronti, con Dessì che al 30’ si fa respingere un tiro dal limite e al 33’ con Crozzolo che sempre dal limite spara un missile trovando però prontissimo Manzon alla respinta.  Poi, su un retropassaggio della Reanese che si spegne sul fondo nasce un calcio d'angolo che Brocchetto, lasciato libero in area, è lesto a trasformare nel 3-1. Ultimo gol per i padroni di casa al 44’ con Mazzarella firma il poker. Nei minuti di recupero è Scilipoti, sugli sviluppi di una pregevole triangolazione, a esplodere un gran tiro che però non trova il bersaglio.    



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 25/04/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03576 secondi