Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Free Image Hosting at FunkyIMG.com
Free Image Hosting at FunkyIMG.com

ULTIME NEWS


<< precedente      successiva >>   

UDINESE - Ritiro austriaco a Sankt Veit an der Glan

Sarà Sankt Veit an der Glan, località carinziana di tredicimila abitanti - situata a circa 500 metri di altitudine - ad ospitare la seconda parte del ritiro precampionato dell’ Udinese. I bianconeri si ritroveranno giovedi 6 luglio e lavoreranno al “Bruseschi” sino al 15. La giornata successiva la comitiva si trasferirà in Austria, per trattenersi sino al 30 luglio. Danilo e soci suderanno all’interno di un impianto ottimamente strutturato, composto dal campo centrale (la “Jacques Lemans Arena”, in grado di ospitare 2500 spettatori al coperto) e tre rettangoli attigui. Già individuate le date (18, 23, 26 e 30 luglio) di alcuni test match, che saranno di alto livello: quelli dei due fine settimana (23 e 30) si giocheranno in Ca...leggi
23/06/2017, La Redazione , ULTIME NEWS

PRIMA - LavarianMortean, spunta Gobbato

Sarà Matteo Gobbato l’allenatore del LavarianMortean per la stagione 2017/2018. Gobbato subentra a Devid Trangoni, che ha lasciato il club biancazzurro per accasarsi al Diana. Negli ultimi tre campionati il nuovo timoniere ha guidato, dapprima, la formazione regionale juniores del Rivignano riportando, successivamente, la rinata Union 91 in Seconda categoria (al termine del vittorioso play off con il Piedimonte). Meno bene sono andate le cose lo scorso anno: l’avventura con il sodalizio di Percoto si è infatti interrotta bruscamente con l’esonero di febbraio. Adesso Gobbato (classe 1982) ha la ghiotta occasione di rilanciarsi: vedremo se la squadra nei piani e nelle possibilità della dirigenza sarà all’altezza di assecondarne il desider...leggi
23/06/2017, La Redazione , ULTIME NEWS

IL TALENTO - Leonardo Marson, il portiere friulano fa parlare di sé

Bruno Tedino appena sceso dall’aereo che lo ha portato a firmare il contratto con il Palermo, ha trovato tra le risorse della squadra siciliana, un nome nuovo su cui la dirigenza rosanero punta molto. Lo chiamano Leo, ma di nome fa Leonardo e di cognome Marson. Un cognome che rimanda ad origini tutt’altro che siciliane e, infatti, Marson è nato a Udine il 5 gennaio del 1998 è cresciuto nel Gonars, da dove il Milan lo segue segue e al compimento dei quattordici anni d'età lo porta via dal Friuli. La sua avventura al Milan inizia nei Giovanissimi Nazionali, nel gruppo dei '98 che rappresenta una delle risorse più importanti del vivaio rossonero.Marson sente la concorrenza della promessa Gianluigi Donnarumma, il portiere classe '99 che ha bruciato ...leggi
23/06/2017, La Redazione , ULTIME NEWS

MERCATO - Gemonese, preso Ostolidi

Dire attivissima è poco. La Gemonese continua ad agitarsi sul fronte del mercato: costrettavi, ora, anche da cause di forza maggiore. L’infortunio occorso a Jonathan Tocchetto ha suggerito al club pedemontano un nuovo blitz: andato a segno nel giro di poche ore. Fabio Pittilino avrà infatti alle proprie dipendenze - oltre al formidabile binomio formato da Nardi e Gregorutti - anche il trequartista del Tricesimo Andreas Ostolidi, classe 1991. Nelle ultime tre stagioni, vissute con la casacca azzurra della formazione di patron Tony Sorrentino, il giocatore già visto a San Daniele ha realizzato complessivamente nove reti. Come se ciò non bastasse, dopo la separazione da Peter Kalin, la società del presidente Pretto ha provato  a sondare la dispo...leggi
23/06/2017, La Redazione , ULTIME NEWS

PORDENONE - Ingegneri segue Tedino al Palermo

Andrea Ingegneri, uno tra i più positivi della stagione del Pordenone, lascia le rive del Noncello per approdare in Serie B con il paelrmo. Bruno Tedino, consocendone le qualità lo ha inseiro nella lista dei desideri per la sua avventura siciliana convincendolo a seguirlo. Arrivato due anni fa dal Cesena, il forte difensore centrale dopo un inizio stentato ha dimostrato la sue grandi doti, unite ad una buona propensione al gol, che lo ha portato a compiere un bel salto in avanti. Con la sua nuova maglia potrà lottare per i vertice della cadetteria, sotto la guida del suo grande estimatore e tecnico ceh lo ha definitivamente  portato alla ribalta nazionale.A dimostrazione del suo valore, la firma di un contratto per quattro stagioni. @RIPRODUZIONE RISERVATA...leggi
23/06/2017, La Redazione , ULTIME NEWS

TERZA - Addio Orcenico. Il presidente Zanin chiude e tuona

Un’altra bella realtà del calcio provinciale della destra Tagliamento lascia il palcoscenico del calcio. L’Asd Orcenico ha deciso di non iscriversi al prossimo campionato di Terza categoria. La decisione è giunta al termine del consgilio della scorsa sera al termine del quale  il presidente Aldo Zanin ha definititivamente detto basta: “Non è più il calcio che intendo io – afferma Zanin – in questi ultimi cinque anni io e i miei collaboratori abbiamo profuso tempo ed energie per mandare avanti la squadra. Ho vissuto delle esperienze importanti, ma ultimamente ho capito che i giocatori vivevano la realtà in maniera distorta, badando alle proprie esigenze piuttosto che a quelle del club. A me non sta bene e dopo un’...leggi
23/06/2017, La Redazione , ULTIME NEWS

FLASH - Piva saluta il Cjarlins. Il Tamai su Cacurio. E Cucciardi...

Pietro Piva, suo malgrado, non potrà continuare a coltivare gli Juniores del Cjarlins Muzane. Patron Zanutta l'aveva riconfermato, non solo per il titolo regionale di categoria vinto, ma anche per le altre qualità del timoniere, personaggio affidabile, abile gestore di virgulti e valido motivatore e plasmatore di gruppi coesi. Piva avrebbe volentieri affrontato l'avventura dei Nazionali di categoria, ma gli impegni lavorativi gli impediscono di condurre gli allenamenti pomeridiani che la società ha deciso di programmare anche a livello Juniores, talché il condottiero ha deciso di passare la mano. E nel futuro? Facile immaginare che Piva non resterà con le mani in mano e che qualche proposta interessante possa riportarlo in campo. Intanto pro...leggi
23/06/2017, La Redazione , ULTIME NEWS

IL GIULIA - Trieste Calcio, trionfo con i giovani di casa

Emessi tutti i verdetti al Trofeo Il Giulia, l'ormai storico torneo organizzato dal San Giovanni che quest'anno ha dovuto trovare ospitalità nelle strutture del Trieste Calcio causa lunga attesa burocratica (ormai agli sgoccioli) per il rifacimento del sintetico sangiovannino. Tra i dilettanti – le cui premiazioni si terranno venerdì 30 giugno alle 18 al centro commerciale Il Giulia - si è imposto il Trieste Calcio (Promozione), che ha battuto per 5-1 il Chiarbola/Ponziana (Prima categoria). Marcatori: p.t. 3' Paliaga, 26' Zugna (Chiarbola/Ponziana), 36' Sucevic; s.t. 13' Paliaga, 15' Lombardi, 34' Pichel Russino. Il massimo dirigente dei vincitori, il mitico Nicola De Bosichi sottolinea: “E' un orgoglio aver vinto con una squadra fatta quas...leggi
23/06/2017, La Redazione , ULTIME NEWS

VILLESSE - Tra saluti, arrivi e trattative è un'estate di fuoco

Numerose novità contraddistingueranno il ritorno del Villesse in Prima categoria. Non per quel che riguarda lo staff tecnico, che vedrà Mauro Pinatti ancora al timone della squadra, coadiuvato da Edi Sorci allenatore dei portieri e Danilo Bolzan nelle vesti di massaggiatore. Diversi sono i giocatori in uscita: per problemi lavorativi devono salutare i giallorossi il mitico difensore Antonio Spangaro (un lustro memorabile al Villesse), la punta Andrea Donda e il trentacinquenne centrocampista Sandro Pelos, il quale, reduce da una super stagione, si è appena sposato e, lavorando a Fiumicello, ha scelto di accasarsi proprio al Fiumicello. Anche il centrocampista Mariano Donzelli (Moraro e Ruda) è in partenza per problematiche personali. Si registra poi ...leggi
23/06/2017, La Redazione , ULTIME NEWS

CHIONS - Bressan compra ancora. Rinforzi a centrocampo e attacco

Fare presto per fare meglio. Pare un controsenso, rispetto all’adagio popolare secondo cui presto e bene non vanno d’accordo, eppure quando si parla di calciomercato qualsiasi allenatore sottoscriverebbe quanto sopra, perché molto spesso il segreto per un’annata positiva nasce già dal ritiro, e risiede nella possibilità di avere già in quel contesto, una rosa pressochè completa, magari solo da puntellare con qualche innesto. E’ ciò che devono aver pensato il presidente Bressan del Chions e l’allenatore Alessandro Lenisa, che hanno chiesto ai propri operatori di mercato di fare in fretta. Accanto agli arrivi di Edoardo Pignata e Marco Bertoia (Fontanafredda), Marco Facca (S.A. Porcia), Cristian Zucchiatti (Manzanese) ...leggi
23/06/2017, La Redazione , ULTIME NEWS

<< precedente      successiva >>