Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Free Image Hosting at FunkyIMG.com
Free Image Hosting at FunkyIMG.com

ULTIME NEWS


<< precedente      successiva >>   

PORDENONE - Rimonta da urlo, Lumezzane strapazzato

  Mauro Bertoni, tecnico del Lumezzane ha assaggiato per 26’ minuti il dolce sapore della vittoria. Tanti erano bastati al Lumezzane per ammutolire il Bottecchia e portarsi avanti di due gol. Purtroppo per lui e la sua squadra al triplice fischio finale del Sig. Nicoletti di Catanzaro la realtà ha tutt’altro sapore, sommerso da sette reti da un Pordenone a dir poco stellare, capace di reagire da grande squadra alla partenza avversaria. Nel caldo pomeriggio in riva al Noncello è il turno delle rimonte, di quelle che rendono più pepata una vittoria, di quelle che hanno il privilegio di entrare a far parte delle pagine di storia. Non c’e’ stato tempo per annoiarsi annoiarsi, tutto è passato davanti agli occhi con una velocità,...leggi
25/03/2017, Gianpaolo Leonardi, ULTIME NEWS

TERZA C - Monfalcone, che cavalcata. Visintin: grazie tifosi!

  E' la prima squadra a poter festeggiare la promozione, l'Ufm. Protagonista di una cavalcata incredibile e anche fortemente simbolica. Il glorioso Monfalcone si prende così una rivincita su tutto e su tutti, o quasi tutti. E lo fa con le sue forze, pescando nell'orgoglio di un manipolo di senatori e, soprattutto, su un gruppo di giovanotti bravi, generosi e capaci di prendersi sulle spalle una responsabilità importante in un contesto - la Terza categoria - per niente agevole. Il presidente, Roberto Visintin, parla di risalita dagli inferi e ringrazia entusiasta e quasi commosso tutti i protagonisti di questa impresa e, con parole particolari, i tifosi, quelli veri, puri e duri che sono passati in pochi mesi del Penzo di Venezia o dal Rocco di Trieste in conte...leggi
25/03/2017, La Redazione , ULTIME NEWS

ECCELLENZA - Ottoni applaude, Lenisa bastona

Il Fontanafredda compie un'impresa e si aggiudica il derby con il Chions, recuperando uno svantaggio di due reti e finendo per imporsi sui gialloblù 3-2. In questa maniera i rossoneri tengono aperta la corsa alla piazza d'onore, ma soprattutto confermano la loro dimensione di squadra dal grande valore tecnico e caratteriale. Ecco i commenti dei due tecnici su un derby bello, vibrante e ricco di episodi.  Claudio Ottoni (allenatore del Fontanafredda): "Gran bella partita tra due buone squadre; devo fare i complimenti ai miei ragazzi, perché dopo 15' eravamo sotto di due gol, ma non abbiamo mollato, ci abbiamo creduto, costruendo del buon calcio e meritando la vittoria contro una signora squadra. I migliori? Tuniz per noi e Zanetti per il Chions".Alessandro Lenisa (all...leggi
25/03/2017, La Redazione , ULTIME NEWS

PRIMA A - Per Corva e Valeriano un sabato da pirati

  Basta una rete al Corva per portare a casa tre punti dalla trasferta in casa della Tilaventina. Una gara non semplice per i ragazzi di Geremia, contro una formazione che in casa aveva fatto vedere i sorci verdi a diverse squadre e costruito gran parte del proprio bottino stagionale. La decide nel corso del primo tempo un tocco preciso di Vitale , servito a meraviglia da Suiu al centro dell’area. Una rete giusto premio di una supremazia territoriale messa in mostra durante tutto la prima frazione di gioco, che avrebbe potuto anche concludersi in maniera più netta. Nella ripresa la Tilaventina prova ad artigliare la gara, ma senza costruire grossi pericoli per la porta ospite. Raggiante il presidente del Corva Normann Giacomin:“ Una vittoria limpida, anche s...leggi
25/03/2017, Gianpaolo Leonardi, ULTIME NEWS

IL LUTTO - Giancarlo Bassi ci ha lasciato. E' stato inimitabile

La Sla l'ha portato via dopo anni di sofferenza, dignitosa e orgogliosa, ma Giancarlo  Bassi resterà nel cuore, nei racconti e negli occhi di chi l'ha conosciuto. Piangono in tanti un uomo straordinario, di un'umanità sconfinata, che ha fatto crescere schiere di ragazzi e ispirato moltissimi allenatori.Nato tra le due Guerre, calciatore combattivo e determinato, centrocampista intelligente e inesauribile, è stato una delle bandiere della Manzanese, ma ha giocato anche in C nel Meridione, prima di cimentarsi da allenatore carismatico e impareggiabile nel costruire squadre che in campo non si arrendevano mai come il loro condottiero. Questa abilità nel forgiare il carattere e assemblare i singoli chiamati a mettersi al servizio del gruppo,...leggi
25/03/2017, La Redazione , ULTIME NEWS

PRIMA C - Chiarbola, la matricola vuole assaggiare i play-off

    La scorsa stagione lo Zarja aveva avuto un buon impatto sul campionato al ritorno in categoria, salvo poi avere una flessione nel corso del girone di ritorno. In questa annata il Chiarbola/Ponziana ha tenuto le batterie maggiormente sotto carica e – dopo aver avuto un inizio più in salita rispetto a quello dei cugini carsolini dodici mesi prima – ora sente maggiormente il profumo della post season rispetto a loro. Atteso dall'anticipo con il Muglia Fortitudo, il team biancazzurro prova un sentimento particolare. “Molti di noi sono cresciuti sul campo di Muggia e perciò è sempre bello tornarci – indica il direttore sportivo chiarbo/ponzianino, Marco Rebez -. La squadra si è allenata molto bene in settimana, il pareggio d...leggi
25/03/2017, La Redazione , ULTIME NEWS

PRIMA C - Nonis: a tutta forza contro la bestia nera. E Ravalico...

    Tra le triestine di Prima C il Primorje sarà ad Aquileia domenica (inizio posticipato alle 17) a caccia di un ulteriore passo verso l'obiettivo stagionale, ovvero il salto in Promozione, mentre il Muglia Fortitudo ospita (sabato alle 15) un Chiarbola/Ponziana a caccia dei play-off con l'obiettivo di tenere sotto il Sovodnje (ultimo). In casa rivierasca il difensore Jacopo Nonis afferma: “Il morale non è sicuramente dei migliori dopo le ultime due sconfitte. Mancano quattro partite e cercheremo fino alla fine di lottare e di conquistarci un posto nei play-out, evitando la retrocessione diretta. Ci tocca il Chiarbola, la nostra bestia nera. E' un derby e come tale speriamo, che riservi qualche sorpresa e ci regali qualche punto contro un avversario d...leggi
24/03/2017, La Redazione , ULTIME NEWS

PROMO B - Dare a Bearzi quel che è di Bearzi

Edoado Bearzi non ha voluto parlare. Ma non perché non ha niente da dire. Forse, all'incontrario, perché avrebbe troppo da dire. E, poi, ormai è fatta, cosa cambierebbe aggiungerci sopra qualche parola o parolaccia?Ebbene, qualcosa però è giusto scriverla sull'esonero (a quattro partite dalla fine del campionato!) subito da Bearzi. Per dare a Edoardo quello che è di Edoardo. Ricordiamo l'entusiasmo del tecnico quando la Tarcentina, la scorsa estate, scottata dal repentino divorzio con Giatti, gli propose di guidare la squadra in Promozione e lui accettò. Era al settimo cielo, Bearzi, che come tutti gli allenatori mal digerisce di prendere in corsa una squadra e, al contrario, non aspetta altro che di vederla nascere e crescere giorno do...leggi
24/03/2017, La Redazione , ULTIME NEWS

LA FOTO - Che poker di ex a Remanzacco!

  “La Tavernetta”, Remanzacco, Italia. Metti una sera a cena con quattro ex dell’Aurora: l’appuntamento non poteva che essere nel locale simbolo del paese, gestito da Robertino Cicuttini e dal suo staff e tradizionale “covo” del mondo calcistico rossoblu. Lazzi, frizzi, ricordi e battute si sono intrecciati, con pensieri in direzione futuro: perché i personaggi in questione hanno tanto da dare e dimostrare. A fianco del mister Paolo D’Odorico - al quale sono legati, nel passato più recente, lo storico sbarco in Promozione e la doppia, miracolosa salvezza delle due successive stagioni - c’era il suo recente vice Maurizio Malduca: entrambi, consumato quest’anno sabbatico e di “istruzione” sui campi della...leggi
24/03/2017, La Redazione , ULTIME NEWS

PRIMA C - Mauro e Barbana con quel che passa il convento: derby!

Succede - è successo - che domenica scorsa contro l'Isonzo San Pier - Barbana ha reinventato Jarc esterno basso - lui che è un'ala pura di razza - con licenza di sovrapporsi a Bregant: gli è andata di lusso perché la freccia giallorossa, alla prima incursione, s'è bevuta due avversari sulla fascia e dalla linea di fondo ha servito un delizioso cioccolatino che Buttignaschi, con un destro al volo, ha spedito alle spalle di Poian. 1-0 e palla al centro, con tanti saluti agli scettici che, in tribuna, erano già pronti a flagellarlo.Succede - è successo - a pochi chilometri di distanza, in quel di Cormòns, che il collega-amico, Manuel Mauro, avesse avuto la stessa brillante idea di arretrare sulla linea dei centrocampisti il raggio d...leggi
24/03/2017, La Redazione , ULTIME NEWS

<< precedente      successiva >>