Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


SECONDA A - Gravis mina il vertice. Tiezzo e Zoppola, tocca a voi

La squadra di mister Sonego, dopo aver frenato la Virtus Roveredo, prova a farlo anche con il Vigonovo. San Leonardo esame a Sacile, il Sarone 1975 ha ingranato. Polcenigo e Liventina, occhio alla parte bassa della classifica

Il pareggio con cui il Gravis ha rallentato la corsa della Virtus Roveredo ha fatto contente le altre inseguitrici, sebbene non siamo molto vicine in fatto di punteggio, però è un segnale che le due lepri non sono inavvicinabili. Fatta una, ora la formazione di Luca Sonego proverà a fare il bis e, perché no, a far meglio di un pareggio, con l’attuale reginetta del girone A, il Vigonovo, da affrontare fra le mura amiche.

Ciò non dispiacerebbe ovviamente alla Virtus Roveredo sul cui campo arriva lo Spilimbergo, rivitalizzato dopo la vittoria interna con la 3S Cordenons, anche se lontano dal “Giaconello” i mosaicisti hanno messo a segno finora soltanto una rete, a Montereale.
Non segnano molto neppure i valcellinesi, 13 le reti in saccoccia, e se la vedranno, nell’anticipo di sabato, inizio ore15.30, con la Real Castellana, reduce da due pari consecutivi e un precedente brutto rovescio interno.

Di gol ne fa e ne subisce diversi il San Leonardo, quarto in classifica con 16 punti, in casa la difesa è molto attenta rispetto alle trasferte ed è però allo “Sfrisio” di Sacile il prossimo impegno dei nerazzurri di mister Di Vittorio, contro un Sarone 1975 in crescita esponenziale con le tre vittorie conseguite negli ultimi tre incontri.
Derby di centro classifica al “Castellan” fra il Valvasone e il Barbeano con l’undici di mister Riola a dover ancora assaporare la prima vittoria sul campo amico. Ci riuscirà stavolta? I biancorossi ospiti di certo non la pensano così.
Lo stesso desiderio di cancellare lo zero nelle caselle vittorie casalinghe ce l’hanno Tiezzo e Zoppola. La squadra della frazione di Azzano Decimo, penultima, riceve in casa la 3S Cordenons, caduta nelle ultime due trasferte; lo Zoppola, ancora ultimo, attende al “Bortolussi” la discesa del Maniago, due posizione sopra in graduatoria. I padroni di casa devono smaltire i due ko consecutivi, i biancoverdi maniaghesi non vincono da 4 turni, ma nel frattempo due pareggi li hanno colti.
Anche PolcenigoLiventina è una gara delicata per quanto riguarda la zona play-out. Vincere significa sconvolgere quella parte di classifica, piuttosto corta con 8 squadre in 4 punti, perdendo potrebbe finir con l’esser risucchiati ancor più nelle sabbie mobili, anche se il tempo per uscirne c’è, e parecchio.

PROGRAMMA e ARBITRI

Sabato ore 15.30

MONTEREALE – REAL CASTELLANA
Edoardo Placereani (Udine)

Domenica ore 14.30

BARBEANO – VALVASONE
Leonardo Diana (Pordenone)

ZOPPOLA – MANIAGO
Marco Tricomi (Gradisca)

GRAVIS – VIGONOVO
Stefano Pugnetti (Tolmezzo)

POLCENIGO – LIVENTINA
Ettore Mancin (Pordenone)

SARONE 1975 – SAN LEONARDO
Francesco Cinelli (Pordenone)

TIEZZO – 3S CORDENONS
Federico Mattiussi (Basso Friuli)

VIRTUS ROVEREDO – SPILIMBERGO
Stefano Cannito (Pordenone)


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 15/11/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01965 secondi