Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


PORDENONE - Calabria amara, secondo ko di fila

Una rete della Reggina nella ripresa condanna la compagine neroverde. Palo di Biondi nel primo tempo. Ripartenza letale degli amaranto che conquistano tre punti pesantissimi nella corsa salvezza

REGGINA – PORDENONE 1-0
Gol: 18′ st Folurunsho. 

REGGINA (4-2-3-1): Nicolas; Delprato, Loiacono, Cionek, Di Chiara (45′ st Stavropoulos); Crimi (30′ st Bianchi), Crisetig; Micovschi (1′ st Bellomo), Folorunsho, Edera (19′ st Okywonkwo); Rivas (1′ st Denis). A disp.: Plizzari, Kingsley, Menez, Petrelli, Dalle Mura, Lakicevic, Liotti. All. Baroni.

PORDENONE (4-3-1-2): Perisan; Vogliacco, Camporese (23′ st Berra), Barison, Falasco (7′ st Chrzanowski); Magnino (34′ st Musiolik), Misuraca, Scavone (23′ st Rossetti); Biondi (23′ st Morra); Ciurria, Butić. A disp.: Bindi, Passador, Stefani, Banse, Mallamo, Zammarini. All. Strukelj.

ARBITRO: Sozza di Seregno. Assistenti: M. Robilotta di Sala Consilina e Bercigli di Valdarno. Quarto ufficiale: I. Robilotta di Sala Consilina.

NOTE: ammoniti Edera, Magnino, Scavone. Angoli 2-4. Recupero: pt 1′; st 5′.

REGGIO CALABRIA – Sconfitta di misura per il Pordenone, la seconda consecutiva: una rete dell’italo nigeriano Folorunsho vale tre punti per i calabresi. Tesser costretto a guardare la gara dalla tribuna per squalifica, manda in campo una formazione ancora di emergenza, dovendo rinunciare da diversi titolari. La gara si accende al 22' quando Edera, servito da Rivas, tenta una conclusione che termina a lato. Al 23' il Pordenone sfiora la marcatura: Biondi tira dal limite dell'area, la palla impatta sul palo della porta di Nicolas. Legni che si pareggiano al 33': sugli sviluppi di un angolo Crisetig colpisce il palo. Ramarri al tentativo al 37' con un tiro di Magnino che si spegne di poco a lato. Pordenone dinamico, ma in evidente affanno nel momento di verticalizzare la manovra, mentre appare più a suo agio la compagine calabrese.

Nella ripresa, rischio per Nicolas che controlla male e quasi perde palla sul pressing di Butic. Al 17' ci prova Magnino, con una conclusione di potenza. Il risultato si sblocca al 18' quando Folorusnho, servito da Bellomo al termine di una ripartenza, insacca in spaccata, anticipando l’intervento di Barison. Pordenone che cerca la reazione al 29' con Morra, la palla termina fuori a Nicolas battuto. Altro rischio per Nicolas al 39', rinvio che colpisce Morra, poi il portiere riesce a salvare tutto. Al 44' la Reggina sfiora il raddoppio con Okwonkwo, solo davanti a Perisan spedisce però fuori.   

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 21/02/2021
 

Altri articoli dalla provincia...






SERIE D - Clodiense iellata: perso Melandri, ecco il Covid...

E' una settimana decisamente sfortunata per l'Union Clodiense Chioggia, terza forza del girone C di serie D: dopo aver perso per il resto della stagione l'attaccante Daniele Melandri (5 gol dal suo tesseramento a gennaio) a causa della lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio destro riportata durante la sfida con il ...leggi
05/03/2021













Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,06302 secondi