Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


CJARLINS MUZANE - Il sì di Callegaro, centrocampista di vaglia

Secondo colpo di giornata dopo Cucchiaro. Ex Venezia, Matelica e Campodarsego, il nuovo arrivato ha un conto aperto con la serie D...

Secondo arrivo di giornata (e sesto in totale) al Cjarlins Muzane, che si assicura Matteo Callegaro, duttile centrocampista classe 1997. Calligaro unisce visione di gioco a tanta corsa; nella sua carriera, decollata nelle giovanili del Padova, ha giocato da professionista nel Venezia stagione 2014-2015; nella successiva stagione vince il campionato di serie D con gli arancioneroverdi, costretti a ripartire dalla quarta serie. Sfiora il salto in C col Matelica (secondo posto) e col Campodarsego, che in verità la promozione la conquista nel campionato 2019-20, ma poi rinuncia a salire in Lega Pro. Nello scorso campionato è decisivo nella sofferta salvezza ottenuta dai biancorossi guidati da Luca Lugnan.  

Matteo Callegaro ha dichiarato: “Arrivo a Carlino con l’ambizione di riscattare il precedente campionato disputato a Campodarsego, che a livello di collettivo non è stato ricco di soddisfazioni con una salvezza raggiunta solo alla penultima giornata nonostante una rosa di assoluto valore. Voglio rimettermi in gioco per cercare di conquistare la Serie C che ho ripetutamente sfiorato nel corso delle ultime stagioni in Serie D. Un campionato perso a Matelica all’ultima giornata e la rinuncia del Campodarsego a promozione acquisita sono due ferite per me ancora aperte e farò di tutto per cancellare queste amarezze. Qui ritrovo Pignat, con cui ho giocato a Campo e poi conosco bene anche Ndoj. Mi hanno parlato tutti molto bene di mister Moras e non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 19/07/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07299 secondi