Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


TRIESTINA - Maracchi in spolvero ad Arta Terme. Colpo Martinez?

Il centrocampista segna una tripletta nella "sgambata" contro una rappresentativa carnica. Il portiere ex Catania potrebbe sbarcare all'Unione. Amichevoli con Roma e Lazio

La Triestina, da qualche giorno in ritiro a Ravascletto, si è cimentata con una partita non ufficiale disputata peraltro ad Arta Terme contro una rappresentativa locale. La compagine del capoluogo regionale si è imposta per 13-0. A segno Maracchi tre volte, Gatto, Bonacci e Sarno nel primo tempo, Guido Gomez in tre casi, Di Massimo in due circostanze, Petrella e Rapisarda nella ripresa.
Intanto, in attesa di comunicazioni ufficiali da parte del sodalizio giuliano, Alfredo Pedullà – uno dei giornalisti esperti in calciomercato – ha dato per concluso l’approdo a Trieste di Miguel Angel Martinez, portiere del 1995 cresciuto nelle giovanili del Real Madrid e reduce dall’esperienza al Catania (da cui si è svincolato il primo luglio). Ora “l’Unione” si appresta a fare una… doppietta laziale. Mercoledì 21 ospiterà come noto la Roma al Nereo Rocco alle 19.30 (ricordiamo la diretta tv su Sportitalia con pre e post gara), mentre venerdì 23 alle 18.30 renderà visita alla Lazio di Maurizio Sarri nel suo solito periodo montano ad Auronzo di Cadore per un confronto ormai fisso nelle ultime estati per la gioia dei tifosi gemellati delle due parti. Il test con i romanisti è stato incentivato dal dirigente triestino Maurizio Lombardo, da cinque mesi tesserato della creatura del presidente americano Friedkin. Lo stesso Lombardo, di stanza in precedenza per 9 anni a Torino sponda bianconera, aveva promosso il confronto tra Triestina e Juventus sempre al Rocco 23 mesi fa.
Il team della Capitale, ancora incompleto tra infortunati ed elementi reduci dall’europeo in vacanza e con un incontro in programma domenica 25 alle 21 con il Debrecen, ha disputato dal canto sue due amichevoli nel suo complesso di casa, la prima giovedì scorso contro il Montecatini (battuto per 10-0) e la seconda domenica contro la Ternana, il cui vice-presidente è l’ex arbitro Paolo Tagliavento al quale – all’epoca – l’attuale allenatore “romano” (e allora interista) Josè Mourinho fece il gesto delle manette.
Gli umbri sono stati regolati 2-0 con un gol per frazione ad opera di Carles Perez e Kumbulla. Una Roma in “ritiro” nel suo centro sportivo di Trigoria, sede di allenamenti blindati (tanto da far attivare l’Ussi – Unione stampa sportiva italiana – e la Fnsi – Federazionale nazionale della stampa italiana – per richiedere il diritto alla cronaca e all’informazione) ma droni e maxischermo voluti da “Mou” per monitorare e migliorare le sedute.
Da registrare pure i vaccini ordinati dalla società giallorossa per prima squadra (i nazionali italiani vi erano stati sottoposti prima dell’europeo, perciò stavolta si è voluto pensare in particolare a tutti gli altri giocatori, compresi i Primavera aggregati in ritiro; il giro dei più giovani, alle prese con la prima dose, si completerà ai primi di agosto), staff tecnico e dipendenti del club lupacchiotto a contatto con il gruppo romano militante in serie A.

Massimo Laudani 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 19/07/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,24364 secondi