Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


PORDENONE - Incontro società e Comune per lo stadio in città

Aperto un tavolo di lavoro per la costruzione dell’impianto sportivo adeguato. Il sindaco Ciriani: «E’ il momento giusto per farlo, esistono diversi filoni di finanziamento. Sarà tutto green». Soddisfatto il presidente Lovisa: «Ringrazio il primo cittadino per questo tema importante per noi e per i tifosi. Servirà del tempo, nell’attesa Lignano ci ospita»

Il Comune di Pordenone e il Pordenone Calcio portano a conoscenza che aprono ufficialmente un tavolo di lavoro per la realizzazione dello stadio in città. Lo annunciano il sindaco Alessandro Ciriani e il presidente Mauro Lovisa, incontratisi stamane al Centro sportivo “Bruno De Marchi” insieme ai rispettivi staff.
Così si è espresso il sindaco Alessandro Ciriani: «È il momento giusto per farlo. Una squadra di Serie B è un bene troppo prezioso per la città e la comunità. Contribuire a darle una casa è un dovere e oggi si stanno prefigurando le condizioni giuste per farlo, ragionando insieme a tutti gli enti e il Pordenone su dislocazione, progettazione e realizzazione. Il contesto attuale - infatti - vede l’esistenza di diversi filoni di finanziamento (diretti e indiretti), con particolare attenzione alla rigenerazione urbana e ambientale, che ci permettono di ragionare concretamente su un’opera fondamentale per Pordenone. Sarà uno stadio - questo è sicuro - tutto green».
Scelta adeguata per il presidente Mauro Lovisa: «Ringrazio il sindaco Alessandro Ciriani per l’apertura su un tema così importante come lo stadio in città. Da parte nostra c’è la totale volontà di tornare a giocare a Pordenone: per i tifosi e per la città stessa, che deve poter beneficiare a tutti gli effetti della visibilità e la ricaduta economico-turistica di una categoria prestigiosa come la Serie B. Completata la parte burocratica di iscrizione al nuovo campionato e allestita la squadra, la nostra attenzione si può spostare ora anche sul tema stadio, per cui ci saranno confronti frequenti con l’Amministrazione. Quello di oggi è infatti un primo passo, importante, a cui seguiranno i tavoli tecnici. Chiaramente è un’opera che necessita di tempo e nell’attesa ringraziamo nuovamente il Comune di Lignano per la straordinaria ospitalità che ci sta mostrando».

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 28/07/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,16720 secondi