Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


MONDIALI U20 - L'Italia batte il Brasile. Bene Pafundi

Felice esordio degli azzurrini alla rassegna iridata in svolgimento in Argentina: superati i verdeoro (3 - 2). Il giovane bianconero parte titolare, rimanendo in campo sino al 75’ e “partecipando” a due delle tre reti. Prossima sfida mercoledi (ore 20 italiane) contro la Nigeria

Ottimo esordio dell’ Italia Under 20 ai Mondiali di categoria in svolgimento in Argentina. Nel match inaugurale del girone D giocatosi a Mendoza, la formazione di Carmine Nunziata ha infatti superato il Brasile per 3 - 2. Devastante il primo tempo degli azzurrini, che hanno sboccato il risultato con Prati, andando poi a segno altre due volte grazie a Casadei (la seconda su rigore).
Nella ripresa la prevedibile reazione dei verdeoro: la doppietta di Marcos Leonardo non è stata però sufficiente a completare la rimonta. Due i giocatori dell’ Udinese coinvolti nel match.

Tutte le attenzioni erano concentrate su Simone Pafundi, in campo sino al 75’: il numero 20  è stato l’esecutore del corner che ha generato il raddoppio e il fautore del passaggio a beneficio di Casadei in occasione del penalty. Non particolarmente esaltante (è stato sostituito durante l’intervallo), invece, la prestazione di Matheus Martins, l’attaccante brasiliano che il club bianconero ha acquistato dal Fluminense, “girandolo” temporaneamente in prestito al Watford.

L’Italia tornerà in campo mercoledi 24 (ore 20, diretta Raisport) per affrontare la Nigeria, vittoriosa a sua volta sulla Repubblica Dominicana con il punteggio di 2-1. (r.z.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 22/05/2023
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,11995 secondi