Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


ECCELLENZA - Cantamessa frena il Fontanafredda. Ghiaccio a Tricesimo

Tano, che prodezza! Un San Luigi da sballo. Il Tolmezzo meritava di più ma... La Virtus Corno ci ha provato

Ecco la prima di ritorno! Assenti le prime della classe (finaliste di coppa Italia) Cjarlins-Muzane e Gemonese, che recupereranno in settimana le rispettive gare contro Union Pasiano e Chions, il Lumignacco ed il San Luigi meritano la copertina della prima di ritorno, capaci di imporsi la prima sul difficile campo del Lignano, e la seconda sul sintetico di Via Felluga contro il Kras. Nota di merito per il Vesna che supera di misura un Tolmezzo comunque determinato a vender cara la pelle. Pari interno della Manzanese contro il Torviscosa, mentre finisce a reti inviolate tra Tricesimo e Virtus Corno e tra Fontanafredda e ISM
Il Lumignacco ricomincia l'anno alla stessa maniera in cui l'aveva chiuso, ovvero con una convincente vittoria. Stavolta a farne le spese il Lignano che nulla può allo strapotere degli attaccanti Godeas e Tano, quest'ultimo particolarmente in mostra con un gol capolavoro.
Un ottimo San Luigi, sempre più convinto dei propri mezzi concede nulla, o meglio per essere più precisi  poco al Kras. Vittoria che matura nei 10 minuti finali, ma la prestazione dei ragazzi di via Felluga è straordinaria. In vantaggio al 21' con Bertoni, la truppa di Pocecco sbanda solamente ad inizio di ripresa, quando il bomber del campionato Smrtinik si impone con una stoccata delle sue. Sacrosanto il rigore concesso dal signor De Martino di Napoli, per atterramento in area di Muiesan da parte del centrale Pahor e trasformato all'80' da Giovannini, poi all'88' Ciriello segna la terza rete che suggella la bella vittoria dei padroni di casa. 
Di misura il Vesna la spunta sul Tolmezzo che non ha certo demeritato al cospetto della formazione di Sandrin. Marocco al 49' risolve un match piuttosto equilibrato e che forse fino al momento del vantaggio, era nelle piene mani del Tolmezzo che ha portato più di un'attacco alla porta carsolina oggi difesa da Carli. Salomonico lo zero a zero, risultato con il quale si chiude la gara tra Tricesimo e Virtus Corno, fortemente condizionato dallo stato del campo per buona parte ghiacciato. Primo tempo ad appannaggio degli ospiti, ripresa più di marca tricesimana. Risultato tutto sommato giusto, anche se nel finale la Virtus Corno ci ha messo un pò di più per vincerla. Grida vendetta a pochi minuti dallo scadere, la mancata deviazione di Puntar sul traversone basso di De Blasi.
Con il medesimo risultato finisce tra Fontanafredda e ISM, che ha avuto nel portiere Cantamessa (il migliore dei suoi) un autentico baluardo a difesa della porta isontina, capace di neutralizzare tutte le velleità di andare a rete della squadra di Ottoni.
La Manzanese apre il girone di ritorno riacciuffando in extremis una gara che non si era messa bene soprattutto nella ripresa, quando Verrillo si incaricava e trasformava il rigore concesso al 66' per fallo in area di Medeot su Cucciardi. Chiuso in pari i conti dei legni (una traversa per parte) ci mette una pezza all'89' Nin che supera in uscita Buso regalando ai seggiolai il primo punto del 2017.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da Antonino De Blasi il 08/01/2017
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,83066 secondi