Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


COPPA PROMOZIONE - Manzato e Alberti domano la Valnatisone

Con un gol per tempo il lanciatissimo Fiume Veneto approda in semifinale confermando di attraversare un periodo d'oro. Giavon: speriamo duri il più a lungo possibile


Continua anche in coppa Italia l’ottimo momento di forma del Fiume Veneto. Prima in campionato, la formazione guidata da Alessandro Giavon conquista anche il pass per la semifinale ai danni della Valnatisone. Tra Coppa e campionato i neroverdi hanno conquistato, con quella di stasera, la settima vittoria in 8 gare, segnando 15 reti e subendone 6. Bella in campionato, ma piacevole anche sotto le stelle, con Alberti sempre presente nel tabellino, autore di cinque reti in tre gare, otto totali in stagione.
Gara tonica, giocata a viso aperto, con i padroni di casa più propositivi e gli udinesi sempre pronti alla replica. Poche e concentrate le emozioni, con un Fiume Veneto che lascia a riposo alcuni big come Paciulli e Michieli, per il più classico dei turn over, sfruttando la lunga rosa a dsposizione, per rifiatare dopo le fatiche di campionato. La gara si sblocca al 43’ del primo tempo, dopo che l’undici di casa aveva più volte tentato di far male al portiere ospite: lancio in verticale di Alberti per la corsa di Manzato, che addomestica la sfera e calibra un pallonetto imprendibile per l’estremo ospite.
Dopo l’intervallo la Valnatisone prova a farsi più incisiva, ma trova davanti a se un Fiume ben disposto e avaro di regali. Si arriva così al 75’ quando un tocco di mano in area da parte di un giocatore udinese (Snidero) costringe l’arbitro ad assegnare il penalty. Dagli undici metri, Alberti, implacabile, regala il gol sicurezza che vale la sfida di andata e ritorno contro la Pro Gorizia per l’accesso alla finalissima. 
Al termine raggiante il tecnico di casa Alessandro Giavon: “Sono contento per il club e per i ragazzi, hanno voluto fortemente questa vittoria. L’abbiamo conquistata ritengo con merito, nonostante la rotazione della rosa e la qualità dei nostri avversari. Per noi è un traguardo storico, mai prima d’ora in Promozione, avevamo raggiunto la semifinale. I ragazzi si sono dimostrati compatti e attenti, stiamo vivendo un bel momento, speriamo duri più a lungo possibile. Ma nel calcio bisogna sempre essere equilibrati, dietro l’angolo non sai cosa ti aspetta”. 
C'è delusione, invece, nella fila della Valnatisone. Il ds Claudio Venica non fa sconti ai suoi: "Cercavamo conferme almeno sul piano del gioco dopo la sfortunata sconfitta casalinga di domenica con la Pro Gorizia, ma stasera sono mancati sia il gioco che il risultato. Da salvare c'è  poco, l'avversario era all'altezza, il Fiume Bannia ha meritato il successo, noi invece non siamo riusciti a esprimere le nostre qualità. Giocavamo i quarti di finale, forse qualcuno non era sintonizzato sulle giuste frequenze di una partita importante... Peccato, perché ci tenevamo".

 @RIPRODUZIONE RISERVATA

Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica gratuitamente la nuova App ItaliaGol 

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui


Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.


http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/10/2017
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,79954 secondi