Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PRIMA C - La Gradese resta in 9, il gigante Panfili la stende

E' il centrocampista-faro del Pertegada a firmare la rete della meritata vittoria ospite. Tabellino, cronaca e "var" su una partita combattuta senza esclusione di colpi



GRADESE - PERTEGADA 1-2
Gol: al 5’ Corradin, al 45’ Facchinietti, al 38’st Panfili

GRADESE: Ciroi, Lampani, Donos, Troian (19'st Tardivo), Reverdito, Ulliani, Corbatto, Luca Scaramuzza, Facchinetti (37'st Dean), Mattia Pinatti (34'st Dudine), El Moujahdi. (12. Gentile, 13. Guzzon, 16. Cutti, 18. Michael Pinatti). All. Fabricio Nunez.

PERTEGADA: Andrea Picci, Ferro, Presacco, Daniel Picci, Comisso, Neri, Corradin (43'st Cignolin), Panfili, Anzolin (47'st Ponte), Cervesato, Brucoli (11'st Biasinutto). (12. Bellotto, 14. Codognotto, 16. Menazzi, 17. Ius, 19. Santi, 20. Zanutto). All. Lorenzo Berlasso.

ARBITRO: Matteo Giormani sez. Trieste

NOTE – Ammoniti: 9’ Donos (f), 39’ El Moujahdi (f), 41’ Ulliani (p), 41’ Neri (f), 13’st Corradin (f), 27’st Donos (f), 30’st El Moujahdi (s), 41’st Anzolin (cnr). Espulsi: al 27’st Donos e al 30’st El Moujahdi entrambi per somma di ammonizioni. Angoli: 3-5. Fuorigioco: 0-1. Rec.: 1’/4’30”. Giornata soleggiata da fine estate. Spettatori 80 circa.

GRADO – Un Pertegada determinato e partito in tromba sin dalle prime battute rischia di non portare a casa quanto avrebbe meritato per poco cinismo dimostrato sotto porta, fallendo alcune ghiotte occasioni, concretizzando forse quella meno facile ma soltanto quando la Gradese è rimasta in doppia inferiorità numerica. La partenza degli ospiti, in maglia grigia con numeri gialli poco riconoscibili, è di quelle da far scintille e già al 5’ bucano la porta difesa da Ciroi con una sassata dai 20 metri di Corradin. Capitano sui piedi di Anzolin almeno tre buone opportunità per raddoppiare, la prima a tu per tu con il portiere bravo a ribattere di piede, poi con una deviazione volante sotto porta di poco alta ed infine con un diagonale defilato facile preda di Ciroi non servendo il meglio piazzato compagno Brucoli da cui è sbocciata l’azione. Dopo una protesta gradese per un tocco di mano di Cervesato in area, al 45’ Mattia Pinatti confeziona l’assist per il pareggio all’inossidabile
Nella ripresa diagonale senza pretese di Corradin il quale al 25’ spedisce alto un cross da sinistra. La Gradese rimane in nove per le espulsioni ravvicinate di Donos e El Moujahdi, soffre i tentativi ospiti per riportarsi avanti. Ciroi è attento sulla spizzata di Corradin a prolungare la punizione di Neri e subito dopo Panfili cerca il "golazo" dalla propria metacampo vedendo il portiere fuori dai pali ma la sfera sfila a lato del palo. L’appuntamento con il gol è solo rinviato per il numero 8 ospite, al 37’ infatti gira a rete di testa un pallone destinato sul fondo e fa secco Ciroi. Finisce qui, senza ulteriori sussulti, con la vittoria meritata del Pertegada.

L'ANGOLO DEL VAR
Arbitro: Matteo Giormani sez. Trieste 5.5. Molto discontinuo nelle valutazioni e poco coerente. Alterna buone chiamate ad altrettante con molti dubbi e lascia impunti alcuni falli. Giusti i secondi gialli che hanno determinato le due espulsioni. Segue l’azione da vicino.

I casi analizzati:
- 34’: proteste della Gradese per un contatto fra pallone e la mano di Cervesato in area. In effetti il tocco c’è ma la distanza sembra troppo esigua per poter convincere l’arbitro a decretare il rigore, optando, correttamente a nostro avviso, per l’involontarietà.
- 7’ st: ci stava tutto il giallo a Cervesato per un brutto intervento su Ulliani a palla già scaricata. L’arbitro qui non prende alcun provvedimento disciplinare ma solo quello tecnico.
- 27’ st: secondo giallo per Donos che interviene da tergo sull’avversario senza fargli male ma con eccesso di vigoria.
- 30’ st: ammonito per simulazione El Moujahdi caduto a pochi passi dall’area di rigore. Il n.11 della Gradese accentua di molto la caduta ancor prima del contatto con il difensore. Il giallo ci sta ed è il secondo per lui. 



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 14/10/2018
 

Altri articoli dalla provincia...















COPPA SECONDA - Zucco: ci abbiamo provato

Non era impresa certamente facile rimontare un 3-0 alla capolista del girone D di Seconda categoria, la Roianese, nel ritorno degli ottavi di coppa Regione, anche per una quadrata formazione q...leggi
08/11/2018



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,98337 secondi