Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


COSTALUNGA - L'appello per un sostegno economico

La società giallonera ha bisogno di un aiuto per evitare di dover prendere decisioni drastiche e dolorose...

Futuro nebuloso al Costalunga. Sembrano passati anni luce dal  vittorioso spareggio play-out contro l'Ism Gradisca, con l'annesso entusiasmo scaturito dall'impresa conseguita dai ragazzi. Mentre il mercato in uscita è caratterizzato dalle annunciate partenze di tutti i senatori, i quali negli ultimi anni hanno tirato la carretta, tenendo alto il nome del Costalunga e ora in altri lidi andranno alla ricerca di nuovi stimoli con l'obiettivo di puntare a traguardi ambiziosi, la cosa che inquieta maggiormente in questo momento è la situazione finanziaria della società; infatti, il mercato in entrata e soprattutto la composizione del nuovo staff tecnico, che la dirigenza avrebbe comunque già individuato e con il quale ci sarebbe un accordo di massima, è vincolato appunto dalle risorse finanziarie del sodalizio giallonero.
Dopo l'ultimo consiglio direttivo svoltosi questa settimana, è emerso che nelle casse societarie non ci sono fondi sufficienti per affrontare la prossima stagione. Un campionato di Promozione per una società come il Costalunga, priva di un campo di proprietà nel quale disputare le partite e senza la squadra Juniores, costa a spanne intorno ai 25mila euro. La società non ha assolutamente intenzione di mollare la categoria, ma allo stesso tempo non intende fare il passo più lungo della gamba; di conseguenza, al fine di onorare tutti gli impegni presi, con giocatori e staff tecnico fino al termine della stagione ventura, è imprescindibile l'ingresso di un main-sponsor che porti risorse fresche nelle casse societarie, in maniera da poter affrontare con serenità la nuova annata, che già si prospetta in salita per le dolorose partenze della vecchia guardia e di conseguenza sarebbe deleterio, già in sede di preparazione, partire con carenti risorse economiche.
La società Asd Costalunga, prima di prendere decisioni drastiche e dolorose, con l'auspicio di poter festeggiare a dovere il cinquantesimo anniversario della sua storia, previsto per il prossimo anno, alla ricerca delle risorse economiche necessarie per affrontare degnamente la prossima stagione, si appella all'imprenditoria locale e a chiunque avesse a cuore le sorti dei colori gialloneri, nella speranza che non cali il sipario su una delle realtà più amate e seguite nel panorama del calcio dilettantistico giuliano.



Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 29/06/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,66518 secondi