Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


REPORT 2019 - La fotografia del calcio italiano

Sono oltre un milione i calciatori tesserati. In crescita il pianeta femminile. Scommesse: l'incognita delle giocate sui dilettanti

Il 9 luglio il Centro studi, sviluppo ed iniziative speciali della Figc con la collaborazione dell'Agenzia di Ricerche e Legislazione (AREL) e PwC hanno presentato il ReportCalcio, l’immagine più aggiornata della situazione calcio in Italia. Ampio spazio hanno lasciato anche alla trattazione sulle serie dilettantistiche e giovanili.

Il calcio dilettantistico e giovanile continua a rappresentare il principale movimento sportivo in Italia

“Nel 2017-2018 si contano 1.045.565 calciatori, tesserati per 12.350 società, mentre il numero totale di squadre ammonta a 66.025. Con un totale di 680.531 giovani atleti registrati, l’attività relativa al Settore Giovanile e Scolastico incide per il 65,1% dei calciatori tesserati, e ha evidenziato una positiva crescita media annua del +1,2% nel corso delle ultime 9 stagioni sportive. Considerando nel complesso l’attività in capo alla LND, il numero complessivo di partite ufficiali disputate nel 2017-2018 ammonta a 564.473, cui il 65% circa relative all’attività giovanile e il 35% all’attività dilettantistica” si legge nel report.

Impatto del gioco del calcio nell’economia globale del paese

L'impatto socio-economico del calcio in Italia ha superato i 3 miliardi di euro nella scorsa stagione. La cifra prende in considerazione l'indotto economico (742,1 milioni di contributo diretto all'economia nazionale), sanitario (1.215,5 milioni di risparmio della spesa sanitaria derivante dalla pratica calcistica) e sociale (1.051,4 milioni di risparmio economico generato dai benefici prodotti a livello sociale) del gioco del calcio in Italia.

Boom di tesseramenti al femminile (+39.3 %)

La novità di questo report, rispetto ai precedenti, è l’entrata in grande stile delle donne nel mondo del tesseramento calcistico. Il professionismo delle ragazze lo abbiamo visto ai mondiali femminili, dove una fantastica Italia è riuscita ad accedere ai quarti di finale del campionato mondiale di categoria, lasciando incollato un intero paese – abituato ai colleghi maschi, grandi assenti nell’ultima competizione – davanti agli schermi televisivi. “Sì a professionismo donne ma serve cautela!”, sostiene il dirigente della FIGC Gabriele Gravina. Intanto le ragazze sono tornate già in campo per gli allenamenti, come ad esempio le gialloblù del Tavagnacco.

I proventi del gioco del calcio

Le maggiori filiere economiche del gioco del calcio derivano senz’altro dai diritti televisivi e dalle scommesse, solo in minima parte dai biglietti venduti, nonostante il notevole aumento rispetto all’anno precedente (+22.4 % di ingressi) e dal merchandising. Portali come SitiScommesse24.com hanno contribuito, e contribuiscono di anno in anno, a rendere alta l’attenzione su questo sport, e far confluire negli indotti delle società (e dello Stato) cifre cospicue.

Scommesse: l’incognita sulle giocate sui dilettanti

Nel 2018 la Serie D ha raccolto 24,6 milioni di euro dalle scommesse, e ceduto allo Stato 658 mila euro di gettito. Questo dato non sembra trascurabile a fronte della decisione presa nell’ambito del disegno di legge delega sull’ordinamento sportivo, approvato dalla Camera e passato all’esame del Senato, in cui è contenuta la possibilità di divieto di scommessa sulle società dilettantistiche. Una decisione che viene giustificata a tutela della trasparenza nelle partite di bassa categoria e nella lotta all’evasione fiscale, con i flussi di denaro che finiscono nei conti esteri.

https://i.imgur.com/UXhpWL1.jpg

https://i.imgur.com/3PtjvKD.jpg
https://i.imgur.com/Z7ogg1k.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 07/08/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



PRIMA C - Il derby all'Ufm, giunto alla sesta vittoria di fila

E’ arrivata la sesta vittoria consecutiva per l’Ufm, quest’ultima conquistata nel derby sul terreno di un San Canzian Begliano affamato di punti, con il risultato finale di 3-1. Ma il punteggio non tragga in inganno, i canterini, sotto di un gol dalla mezzora del primo tempo messo a segno da Aristone...leggi
18/01/2020

ECCELLENZA - Desiderati è micidiale, a Coceani gira male

FONTANAFREDDA – PRO GORIZIA 1 – 0Gol: st. 39’ DesideratiFONTANAFREDDA: Strukelj, Toffoli, Bigaran, Gerolin, Visalli, Malerba (Dedej), Dal Cin (Rosolen), Lisotto, Salvador (Scian), Del Ben (Desiderati), Gurgu ( Barbui). All. MoroPRO GOR...leggi
18/01/2020

PRIMA C - Paura per Bolognato, Paravano si scatena. Gonars!

Il Gonars supera in casa nell'anticipo della seconda di ritorno il Mladost e coglie finalmente il primo successo stagionale! Vantaggio Gonars con Lorenzo Moro su iniziativa di Nicholas Moro il quale, entrato in area, finisce per terra; la palla rimbalza ed è presa da Lorenzo che non perd...leggi
18/01/2020

ECCELLENZA - I piani di Caiffa, Franti e Tortolo

Vigilia della seconda di ritorno in Eccellenza. Tra le gare più interessanti si segnalano Virtus Corno - Primorje per la salvezza, Ronchi - Fiume Bannia per provare a dare fastidio alle grandi e un delicato Gemonese - Pro Cervignano.  Saranno rimaneggiati a causa dell...leggi
18/01/2020

SECONDA - Gare e arbitri della seconda di ritorno

Domenica, ore 14.30 SECONDA A BARBEANO – SPILIMBERGOGianmarco Lunazzi (Udine) GRAVIS -TIEZZO 1954Federico Calò (Udine) LIVENTINA - VALVASONELeonardo Diana (Pordenone) MONTEREALE – ZOPPOLALuca Colonnello (Pord...leggi
18/01/2020

TERZA - Scontri al vertice per Giugovaz e Grasso. Oggi derby a Varmo

Nel secondo turno di ritorno del raggruppamento B il Villesse guarda con interesse alla gara di Villanova, affrontando un avversario sulla carta abbordabile. Potrebbe esserlo anche per il Lestizza, più complicato l’avversario del Montebello. Nel girone A il Tagliamento è pronto ad approfittare di un eventuale rallentamento delle due davanti, impe...leggi
18/01/2020

PRIMA - Gare, arbitri e squalificati. Attenzione alle trappole

Seconda di ritorno in Prima categoria caratterizzata da testa-coda e gare, comunque, tra squadre aventi obiettivi diversi. Attenzione, dunque, ai colpi di scena, alle trappole e alle sorprese, tanto più considerato anche il peso degli squalificati, giocatori in grado di fare la differenza che vengono a mancare. Ecco, di seguito, il...leggi
17/01/2020

PROMOZIONE - Raffica di gare infernali. Programma e terne

E' una seconda di ritorno infarcita di scontri diretti e derby quella in rampa di lancio in Promozione. Tra sabato (3 anticipi) e domenica sono in programma partite dal peso specifico enorme. In particolare nella corsa alla salvezza. Nel girone A Camino - Buiese e Tarcentina - Pertegada saranno partite infernali, così come ...leggi
17/01/2020

ECCELLENZA - Seconda di ritorno: il programma e le terne

Seconda di ritorno in Eccellenza che bussa alla porta e andrà in onda tra sabato e domenica. Sabato si giocherà a Fontanafredda, dov'è attesa la Pro Gorizia, e a Torviscosa, per un interessante scontro tra la capolista e il Tricesimo. Domenica fari puntati su Brian Lignano - C...leggi
17/01/2020


PRIMA C - Santamaria per ripartire. Ruda, stavolta sarà dura

Seconda giornata di ritorno del campionato di 1ª categoria girone C, il Santamaria cerca di ripartire dopo lo stop di domenica; finora in casa ha perso soltanto un punto sulle 8 gare disputate. L'avversario, il Mariano, sicuramente non lascerà nulla d'intentato in quanto ha portato a casa molti punti in trasferta: all'an...leggi
17/01/2020

PRIMA C - Anticipo di fuoco tra il San Canzian e il missile Ufm

E’ un sentito derby della bisiacheria quello in programma in anticipo, sanato alle 15.30, al “Furlan” fra il San Canzian Begliano e l’Ufm. I monfalconesi, che s’imposero all’andata per 2-1, arrivano all’appuntamento con la dote di cinque vittorie consecutive e un balzo enorme in classifica, ...leggi
17/01/2020

PRIMA C - Ufm e Ruda sulla cresta dell'onda

Nella prima di ritorno del girone C di Prima categoria il fattore campo l'ha fatta da padrone: 6 vittorie casalinghe e solo 2 pareggi. Il Santamaria non ha digerito queste feste e inizia il girone di ritorno con una sconfitta ad Aquileia: è tornata a casa senza punti e la distanza con lo Zarja rimane quasi in...leggi
16/01/2020

PROMO B - Musolino: per il primo posto siamo in 5

Ha trovato certamente pane più duro per i propri denti il Sistiana, nell’affrontare il Trieste Calcio nel recupero dell’ultima di andata, giocato a Borgo San Sergio. Ai giallorossi di Lorefice servivano i tre punti per agganciare la coppia al piano di sopra, ma nulla hanno potuto contro il buon mo...leggi
16/01/2020

ECCELLENZA - Allenatori nel mirino: dopo Barel, Zucco. E non solo

Allenatori di Eccellenza ai ferri corti con la classe arbitrale. Su due versanti: quella dei commenti sulle direzioni arbitrali, che spesso scontentano o non convincono. E quella dei rapporti veri e propri con i fischietti, ultimanente piuttosto tesi. Una settimana fa a essere squalificati furono Ernesto Candon e, per tre turni, Nerino Barel...leggi
16/01/2020


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02391 secondi