Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia



TERZA B - Il Villanova piomba sul Lestizza. Il Pozzuolo accelera

La capolista è bloccata sull'1-1 dal Real Cussignà, mentre i biancoverdi espugnano Blessano con la rete del giovane Bressan. Il Montebello piega soffrendo l'Asso Sangiorgina, mentre Castions e Villesse vincono di goleada a spese di San Gottardo e Alabarda

Il big-match del girone B di Terza categoria consegna al campionato il primo rallentamento del Lestizza dopo tre vittorie di fila. Ma, d'altro canto, già in Coppa mercoledì il Real Cussignà aveva tenuto botta alla sputafiamme Oggi, a Lestizza, quattro giorni dopo è maturato lo stesso risultato, 1-1, con reti di Donadonibus, ancora lui, e, per gli udinesi, Dumitru
Così al comando della classifica si è formato un tandem: il Lestizza infatti è stato raggiunto dal Villanova, capace di violare il campo di una tosta e combattiva Blessanese. Erano partiti bene i biancoverdi ospiti, rendendosi pericolosi con Azzano e Bevilacqua. La rete del successo arriva al 43' e a siglarla (con la complicità della deviazione di un difensore) è stato il giovanissimo (2002) Luca Bressan. Nella ripresa la Blessanese ha preso campo, forzando i tempi e andando vicina al pareggio in un paio di circostanze. 
A quota 9, una lunghezza in meno delle battistrada, è salito il Montebello, pure lui pirata: i triestini hanno sbancato 1-0 il campo dell'Assosangiorgina, capitalizzando il gol realizzato di testa da Scotto dopo 7' sugli sviluppi di una punizione battuta dalla corsia sinistra. Poteva scapparci il pareggio, ma Zamarini, a Paulich battuto, ci ha messo una pezza sulla riga di porta. Asso, quindi, in partita fino in fondo, contro una formazione che ha tenuto per larghi tratti in mano il pallino del gioco. 
Spiccano poi le due goleade che proiettato Castions e Villesse tra le papabili a lottare per la promozione; i friulani hanno travolto 8-0 il San Gottardo, colpendo con Milocco, MarchiVicenzino (2), Hogjaj (3) e Gallarate, mentre i giallorossi hanno messo in evidenza la fragilità dell'Alabarda, costretta a inchinarsi 7-1 in casa a Ferraro (2), Volc (3), Caruso e Niang, con Bovino a firmare la rete della bandiera. 
Importante a livello sia di classifica sia psicologico è il successo colto dal Pozzuolo a Pieris, con i biancoverdi di Dianti passati 4-3 grazie alle reti di Virivay, Bernardo, Beji e ancora Bernardo, mentre i padroni di casa hanno finalizzato con Wisniewski, Satti e Franchetto. Il Pozzuolo a quota 7 resta in corsa per obiettivi importanti, il Pieris con i suoi 4 punti deve già rincorrere. 
Festeggia il primo successo il Donatello, che in casa ha regolato 2-0 il Poggio, mentre Mossa e Deportivo hanno impattato 1-1 il confronto diretto. Partita non esaltante ma combattuta, che si vivacizza nel finale: è Akalewold al 75' a portare in vantaggio il Deportivo con una conclusione da fuori area. Il pareggio isontino arriva allo scadere.


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 20/10/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02666 secondi