Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SECONDA C - Castionese, un brodino. Martignoni si mangia le mani

Termina 0-0 il confronto tra la gagliarda squadra di Zamarian e uno Strassoldo poco concreto in fase conclusiva

Termina senza gol il confronto di campionato tra la Castionese e lo Strassoldo (Seconda categoria, girone C) e ciò non sorprende considerata la difficoltà di entrambe le squadre a far gol. Anzi, in verità, lo 0-0 sorprendente lo è, perché l'undici di Zamarian arrivava da 7 sconfitte di fila; però la Castionese vista oggi è una squadra viva, che ha i suoi limiti, ma che ci crede e combatte. 
E lo Strassoldo? Fabio Martignoni, timoniere con un ben conosciuto passato da bomber, si mangia le mani: "Abbiamo avuto le occasioni per far nostra la partita, ma non siamo riusciti a sfruttarle. Penso al palo di Basso, ad altre situazioni incredibili, il pallone non ne ha proprio voluto sapere di entrare in porta. E' un periodo che non riusciamo a essere concreti in fase conclusiva, ma è anche vero che siamo molto solidi. Peccato per il pareggio di oggi, anche se va dato atto alla Castionese di aver lottato". 
Sul piatto della bilancia ci sono due rigori, uno per parte, reclamati e non concessi. Ed è stato, appunto, 0-0. Una boccata d'ossigeno per Sirigu e compagni, un'occasione persa per lo Strassoldo spesso e volentieri corsaro di questa prima metà di campionato. 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 07/12/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,30189 secondi