Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


PRIMAVERA - Pordenone nella tana del Milan. A Manzano c'è il Parma

Tredicesima giornata del campionato Primavera due. Neroverdi in Lombardia contro la capolista. L'Udinese riparte per cancellare le ultime due sconfitte del 2019

Dopo oltre un mese di sosta, ultima gara il 14 dicembre scorso, Pordenone e Udinese riprendono il loro cammino. Per aprire il nuovo anno il Pordenone si regala la sfida contro la capolista Milan, che attualmente comanda il girone con 6 lunghezze di vantaggio sull’Hellas Verona. Dirompente il campionato dei rossoneri a conferma delle previsioni della vigilia che lo veevano ampiamente favorito per il ritorno in Primavera 1, da dove era inaspettatamente sceso nella passata stagione. Quattordici punti sotto i lombardi stazione il Pordenone di mister Favaretto, partito con obiettivi diversi, ma fin qui onorevolmente seduto al quinto posto con odore di playoff. Ovviamente il divario tecnico non si discute, anche se nel match giocato all’andata al Bottecchia la vittoria di misura dei milanesi nona aveva convinto eccessivamente i critici. Ma da allora in poi hanno centrato 1 pareggio e nove vittorie prendendo il volo. Per il Pordenone dunque una trasferta che si presenta molto difficile, ma lo spirito con cui la squadra raggiungerà il Centro Vismara sarà quello puntellato di orgoglio e sacrificio, magari sperando di sovvertire i pronostici.
Impegno sulla carta meno complicato quello che attende sabato alle ore 14 a Manzano l’Udinese contro il Parma. Attenzione non si tratta di una partita scontata, infatti gli emiliani hanno solo un punto in meno rispetto a Battistella e soci. Cristante dopo le due sconfitte di fila contro Milan e Cittadella ha allertato i suoi, per evitare ulteriori cali di concentrazione. Il tecnico fa molto affidamento sulle qualità di Compagnon, sempre a segno nelle ultime tre gare per mettere sotto i crociati ospiti. Dopo un avvio inguardabile i parmensi hanno gradualmente risalito la classifica e dopo i 6 punti incamerati nelle ultime due gare dell’anno appaino molto equilibrati.

GIRONE A

Cremonese-Spezia - 18/01/2020 alle ore 14.30 - al C.S. Arvedi di Cremona

Milan-Pordenone - 18/01/2020 alle ore 15.00 - al C.S. Vismara, Stadio di Milano

Spal-Hellas Verona - 18/01/2020 alle ore 14.30 - al C.S. Fabbri di Ferrara

Udinese-Parma - 18/01/2020 alle ore 14.00 - al C.S. Olivo di Manzano

Venezia-Cittadella - 18/01/2020 alle ore 14.30 - al Campo Comunale - Via Olimpia di San Biagio di Callalta 

Virtus Entella-Brescia - 18/01/2020 alle ore 14.30 - allo Stadio Comunale di Chiavari 


Print Friendly and PDF
  Scritto da Gianpaolo Leonardi il 17/01/2020
 

Altri articoli dalla provincia...




MEMORIAL FURLAN - Vetrina per Allievi di qualità

Calcio a go-go… La Primavera di Marca nei giorni scorsi, con la presentazione ufficiale, ha segnato il battesimo della 3^ kermesse del calcio giovanile nella Sinistra Piave. E’ l’8^ edizione del torneo nazionale della categoria ...leggi
11/03/2020















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,04511 secondi