Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


PRIMA C - Un tempo a testa, ma vince il Domio

La Roianese chiude in vantaggio la frazione iniziale, nella ripresa però la musica cambia e Lapaine e Fichera confezionano il ribaltone

ROIANESE - DOMIO 1-2
Gol: p.t. 1' Udovicich; s.t. 12' Lapaine (rig.), 40' Fichera.

ROIANESE: De Mattia, Bianco, Baroni (11' s.t. Fino, 30' s.t. Di Chiara), Bellussi, Salice, Shala, Sperti, Udovicich, Miss (11' s.t. Sorgo), Usenich, Bayiha-Bayemi. All.: Samsa

DOMIO: Torrenti, Prestifilippo, Sardo, Benco (1' s.t. Grando), Del Moro, D'Alesio, Puzzer (17' s.t. Gherbaz), Andrea Fichera, Sistiani, Lapaine (44' s.t. Mistron), Vianello (47' s.t. Pajkic). All.: Biloslavo

ARBITRO: Ruzzier di Trieste.

Aurelio Cantagalli (dirigente della Roianese): “E' una vittoria meritata da parte del Domio perchè ci ha messo sotto nel secondo tempo, ma il primo tempo è stato decisamente diverso. Siamo partiti bene e concentrati e già al 1' siamo passati in vantaggio con Udovicich da fuori. Avremmo potuto raddoppiare al 12' con Shala, sul quale Torrenti ha fatto una parata difficile. Poi l'abbiamo gestita bene fino all'intervallo, senza correre rischi in un primo tempo equilibrato. Nel secondo tempo, invece, c'è stata un'altra storia, il Domio è partito forte e ci ha “fatto fuori”. Loro hanno avuto delle belle occasioni, anche in contropiede. Al 12' c'è stato l'1-1 di Lapaine su rigore per una trattenuta di Fino ai danni di Fichera. Proprio Fichera ha raddoppiato di testa su calcio d'angolo al 40'. Buono l'arbitraggio”.

Roberto Biloslavo (allenatore del Domio): “Primo tempo male e secondo tempo bene... bisogna giocare bene due tempi e non compensare nella ripresa quanto non fatto prima. Anche perchè non sempre andrà bene. Nel primo tempo non abbiamo giocato come sappiamo e sembrava la fotocopia della partita con il San Canzian. Nella seconda frazione siamo andati meglio, ma pareva una partita stregata tra il palo di Sistiani e parate sui tentativi di Lapaine, Grando, D'Alesio – una gran parata sulla sua rovesciata - e Sistiani. Per fortuna alla fine è andata a finire bene”.

Massimo Laudani


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 19/01/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01967 secondi