Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


TERZA B - Un autogol lancia il Real Cussignà. Villesse di misura

Primo ko del Villanova. Il Lestizza riprende la corsa, il Montebello alla distanza rimonta e supera il Pozzuolo. Turno positivo per Castions, Deportivo, Blessanese e Alabarda

Un episodio decide la partitissima del girone B di Terza categoria. Una partitissima vinta in trasferta dal Real Cussignà sul campo di un Villanova che, perde, così, l'imbattibilità. Lo scontro al vertice viene vinto dagli udinesi per 1-0 grazie a un autogol. Ora il Cussignacco è a -3 dal Villanova, ma avendo disputato una gara in meno. 
Il discorso promozione, intanto, si è ristretto a 5 squadre, le altre 3 sono Montebello, Lestizza e Villesse, pur se rimonte sono ancora possibili, possibili ma difficili. 
Il Lestizza ha superato 5-0 il Pieris, riprendendo la consueta andatura esplosiva: Borghini, Borsetta, Gigante, Jozicic e Tulis sono stati gli autori dei gol. Più complicate sono state le affermazioni colte da Montebello e Villesse. I nerazzurri giuliani affrontavano il temibile Pozzuolo, che si è dimostrato squadra veloce e aggressiva, pur se è stato il Montebello a esercitare un maggiore possesso palla. Pozzuolo in vantaggio al 38' sugli sviluppi di un calcio d'angolo: la conclusione di Mazzolini è vincente. Replicano i nerazzurri al 43': cross dalla destra di Romano e deviazione letale di Giuliani. Al 75' il Montebello segna la rete del successo: strepitoso affondo di Semani, che salta tre avversari e innesca Umek che finalizza l'azione. Il Villesse, dal canto suo, ospitava il San Gottardo: Ferraro portava in vantaggio i giallorossi che però subivano il pareggio degli udinesi. Nella ripresa, davanti a un pubblico un po' più numeroso, era Djurdjevich a risolvere la situazione e a permettere ai padroni di casa di vincere una gara rivelatasi più complicata del previsto. 

In un turno senza pareggi il Castions ha domato 2-1 il Donatello: partenza lanciata dei padroni di casa, che grazie alla doppietta di Gallarati ipotecano il risultato. Ma Malamisura al 53' accorcia le distanze, mantenendo in bilico fino al termine l'esito del match. 
Il quarto 2-1 della giornata ha premiato in trasferta il Deportivo Junior di Peressotti, che ha violato il rettangolo dell'Assosangiorgina: ospiti a segno con Kurti e Vasile, mentre per la squadra di Corazza ha colpito Neri
Lievitano anche le quotazioni della Blessanese, che ha steso 3-1 il Mossa grazie alla doppietta di Fabbro e all'acuto di Kryveshko. E si è regalata la prima affermazione interna, la seconda in totale, l'Alabarda, che ha avuto la meglio per 3-1 sul Poggio; triestini a segno con Jallow, Hajrullaj e Ciobanu, sul fronte ospite è nuovamente andato in gol Sow.  

 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 19/01/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02155 secondi