Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PROMO B - Quattro rigori nel derby del Carso

Del pareggio fra Kras e Sistiana approfitta il Chiarbola per accomodarsi in vetta assieme ai delfini. Sofrre ma vince l’Ol3, in scioltezza invece lo fa l’Azzurra che amplia di molto da forbice dei play-out. La Risanese si avvicina ai play-off, si allontanano Terenziana e Zaule. Selva scatenato, tripletta al Sant’Andrea. Buttignaschi risponde due volte a Volas

Il fattore campo salta soltanto sul rettangolo del Costalunga, per il resto si registrano 4 vittorie casalinghe e tre pareggi. Tra questi c’è il big-match, il derby del Carso disputato allo “Skabar” di Rupingrande fra i padroni di casa el Kras e gli ospiti del Sistiana. Pareggio deciso da ben quattro calci di rigore, equamente distribuiti e tutti realizzati. Al 21’ è Germani a portare in vantaggio i delfini, raggiunti al 42’ dal penalty di Volas. Nuovamente avanti il Sistiana sempre con Germani al 6’ della ripresa e nel finale, a otto minuti dal 90’ firma la doppietta anche Volas, ovviamente dagli undici metri anche lui, per il 2-2 conclusivo.
Il punto assegnato consente al Chiarbola di acciuffare in vetta il Sistiana in virtù della vittoria per 4-1 nei confronti della Forum Julii, andata sotto di una rete nel primo tempo, siglata da Marco Delmoro. Nella ripresa i biancocelesti affondano i ducali con altre tre reti, di Olio, con deviazione, ancora Marco Delmoro e Zetto. La Forum addolcisce la pillola con Ferraro, ma la classifica è sempre deficitaria, con 13 punti all’attivo, cinque in meno del Trieste Calcio, uno scalino sopra. L’undici di Lorefice perde sul campo della Risanese per 1-0 con rete di Pavan, consentendo ai friulani di avvicinarsi al quinto posto, ora distante due punti ed occupato dal Sevegliano. I gialloblù di Paviz impattano per 1-1 sul rettangolo domestico con la Valnatisone, andata per prima in vantaggio con Sokanovic. Il Sevegliano perviene al pareggio nel secondo tempo grazie a Bolzicco. I valligiani vengono superati in classifica dalla Juventina che ha travolto il Sant’Andrea nell’omonimo rione goriziano con un perentorio 4-1. Già dopo 25 minuti i biancorossi di Sepulcri sono avanti di tre reti, tutte siglate da Selva, in debito di gol da alcune domeniche. Nella ripresa Irti accorcia per i triestini ma Stabile mette il coperchio sul risultato finale.
Ancora un po’ di sofferenza per l’Ol3, dopo aver patito lo scorso turno con la Forum, stavolta ha sudato per aver ragione, per 2-1, della Terenziana, squadra ostica e con giocatori di esperienza, ma che ha imboccato un tunnel di cui non si intravede ancora l’uscita. Succede tutto nella ripresa, sono i biancorossi di Gregoratti a sbloccare il match con Kocic, su rigore, poi la reazione degli orange si concretizza nel finale,  con i centri di Del Riccio e Giusto e con i tre punti l’Ol3 aggancia proprio gli staranzanesi nella pancia della classifica.
E nel gruppo delle quattro squadre a 28 punti c’è anche lo Zaule, fermato sul terreno amico dalla Pro Romans sul punteggio di 2-2. La prima rete è isontina messa a segno da Buttignaschi che realizzerà poi una doppietta per restare al passo con il collega Volas nella classifica marcatori. Per i viola triestini vanno a segno Haxhija e Stipancich.
Alle 18.30 il posticipo CostalungaAzzurra e la sfida è stata vinta dai friulani per 5-1 e così facendo si avvicinano al gruppo centrale, mettendo sempre più in difficoltà, oltre allo stesso Costalunga, anche il Sant’Andrea, distante adesso ben 15 punti  Di Visentini, Orgnacco e Pittioni le reti degli ospiti nel primo tempo, di Loperfido per i gialloneri di casa. Nel secondo tempo ancora Visentini e poi Grion su rigore consegnano i tre punti all’Azzurra.   

Claudio Mariani


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 09/02/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,30745 secondi