Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


AURORA - Bianchin: gara difficile ma vogliamo continuare a vincere

Il tecnico è contento del primato ma vuole migliorare: "Dobbiamo subire meno gol e partecipare tutti alla manovra difensiva, trovando i giusti equilibri"

Due match e due vittorie per l'Aurora Remanzacco di mister Marco Bianchin che si dice sorpreso per questo primato in classifica, che vuole confermare nel match contro la Torreanese, in programma domenica alle ore 15: "Non mi aspettavo di essere al primo posto, sono usciti un po' di risultati strani e la classifica è un po' bugiarda perchè ci sono squadre che hanno giocato delle partite in meno. Ci attende una partita difficile, ma giochiamo in casa e dobbiamo sfruttare a nostro vantaggio questo fattore, ce la metteremo tutta per allungare questa striscia positiva di risultati".

TORREANESE - "E' la seconda volta che ci incontriamo nel giro di un mese, perchè ci siamo già incontrati in coppa, in un incontro che ci andò bene dove vincemmo per 2-1 ma sappiamo bene che loro sono una squadra sempre difficile da affrontare. Giocheremo a visto aperto e vedremo cosa succederà".

GIOCO - "Giochiamo con tanta voglia di riscatto dall'anno scorso. E' un buonissimo gruppo che si allena benissimo e migliora di giorno in giorno, ma sappiamo benissimo che c'è ancora tanto da migliorare. Se si vuole far bene conta molto la fase difensiva e non prendere gol, noi divertiamo il pubblico ma io mi diverto un po' meno perchè subiamo troppo. In fase offensiva sicuramente abbiamo un potenziale di livello, dobbiamo migliorare nell'equilibrio della squadra e prendere meno reti. Non parlo della difesa, ma della fase difensiva che deve vedere partecipi tutti i ruoli".

PUDDU - "E' un giocatore che scende da categorie superiori e fa la differenza, si deve adattare ancora un po' alla realtà della Prima Categoria ma sta facendo molto bene".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 16/10/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07673 secondi