Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


SECONDA D - Gol come noci a Opicina, vince il Sovodnje

Nove reti al “Rocco” valgono il prezzo del biglietto di una partita bella e spettacolare. Gli ospiti goriziani allungano nella ripresa. Un rigore per parte fallito

OPICINA – SOVODNJE 4-5
Gol
: al 3’ Nait, al 6’ Rijavec, al 20’ Riccardo Colotti, al 24’ Dornik, al 40’ Nait, 20’st Dornik, 33’st Zibernik, 42’st Marusic, 50’st Geroldi. 

OPICINA: Francesco Spadaro, Colotti, Saggin, Pischianz, Davide Spadaro, Pecorari, Malusà, Riccardo Colotti, Geroldi, De Caneva, Nait  (A disposizione: 12. Baucer, 14. Scheriani, 15. Petrucco, 16. Castaldi, 18. Balihodzic, 19. Zuppichini, 20. Cortellino),. All. Maurizio Sciarrone.

SOVODNJE: Zanier, Piva, Falcone, Rijavec, Barbo, Ribolica, Komjanc, Cavdek, Lutman, Dornik, Petejan. (A disposizione: 12. Devetak, 13. Boskin, 14. Marusic, 15. Zibernik). All. Nicola Trangoni.

ARBITRO: Hadis Arte sez. Gradisca   

OPICINA - Bella partita, bello spettacolo e soprattutto ben nove reti al “Rocco” fra Opicina e Sovodnje con i goriziani a festeggiare i tre punti e il secondo posto in solitaria nella classifica del girone D di Seconda categoria.

Sbloccano i padroni di casa al 3’ con Nait, abile a sfruttare un assist di Geroldi e con una conclusione dalla destra supera Zanier. Il Sovodnje ci mette solo tre minuti per riequilibrare la gara con un tiro dal limite dell’area di Rijavec sul quale una deviazione fortuita di un difensore manda fuori causa Spadaro. Tornano in vantaggio i gialloblù di casa al 20’ con un eurogol di Riccardo Colotti dai 25 metri dopo una corta respinta della difesa ospite da un corner. Non ci sta il Sovodnje e rimette tutto in discussione con una perfetta punizione di Dornik al 24’ e poco dopo il portiere triestino Spadaro neutralizza un calcio di rigore. E allora l’Opicina torna avanti al 40’ con un’azione fotocopia del primo gol e il protagonista è sempre Nait.

I primi venti minuti della ripresa si svolgono all’insegna dell’equilibrio con l’Opicina a mantenere un predominio territoriale. Al 20’ però, con una ripartenza gli ospiti pareggiano ancora con Dornik e cinque giri di lancette più tardi, stavolta sono i triestini a fallire il penalty del possibile vantaggio. Ed è una errore che costa caro, difatti il Sovodnje punisce con due reti in meno di dieci minuti siglate da Zibernik al 33’ e Marusic al 42’, rendendo utile solo per il tabellino quella di Geroldi al 50’.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 25/10/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07670 secondi