Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


APPROFONDIMENTO - Sport online: calcio al primo posto in Italia

Tennis subito dietro nella classifica dei più seguiti tra gli utenti del Belpaese, sempre più frequente l'Esport che è ormai in ascesa nella maggior parte dei Paesi del mondo

Oggi come non mai la maggiore facilità con cui è possibile connettersi online sempre e dovunque ha notevolmente cambiato le abitudini degli italiani. Internet ci ha regalato tantissime opportunità di utilizzo e negli anni 90 probabilmente pochi lungimiranti si sarebbero mai potuti aspettare uno sviluppo della rete così importante.

Con il già diffuso ecommerce, anche gli acquisti di generi alimentari e take away sono stati "sdoganati", la didattica a distanza è diventata un must così come lo smart working e il lavoro in remoto. Per quanto riguarda il tempo libero è cresciuta ulteriormente, con un trend costantemente positivo, la domanda nel settore del gaming online, siti come Bet365 sono serviti ad esempio a tenersi aggiornati sulle quotazioni riguardanti la propria squadra del cuore, si sa il calcio in Italia è sport nazionale e passatempo preferito di milioni di italiani.

Il Calcio davanti al tennis

Nelle preferenze degli italiani il calcio ha un posto d’onore, ed è proprio grazie al web che è possibile oggi essere informati in tempo reale sui propri beniamini, assistere addirittura agli allenamenti online, conoscere dettagli tecnici prima riservati solo agli addetti ai lavori, commentare le gesta dei propri idoli dal salotto di casa propria.

Ma il calcio non è il solo sport a fare breccia nel cuore degli italiani. Al secondo posto c'è uno sport che nel belpaese sta conoscendo una vera e propria seconda giovinezza, anche e soprattutto nel numero di praticanti attivi. Stiamo parlando del tennis che supera di gran lunga altri sport sempre molto seguiti come Formula 1, basket, boxe, ciclismo, ippica, pallavolo e atletica leggera.   

La rivoluzione degli eSport anche in Italia

La grande novità di questi ultimi anni è rappresentata dagli eSport. Gli sport elettronici hanno accresciuto la loro fama e popolarità anche in Italia ed anche in questo caso il protagonista indiscusso è sempre il calcio.

Pensate che la Lega di Serie A organizza da qualche anno a questa parte, ben due campionati ufficiali dedicati rispettivamente ai due principali titoli calcistici elettronici: Pro Evolution Soccer della software house giapponese Konami e Fifa della canadese Electronic Arts.

L’evoluzione degli sport elettronici

In realtà l'origine degli sport elettronici è rintracciabile altrove più esattamente in Corea del Sud dove a cavallo tra il vecchio e nuovo millennio le partite competitive multiplayer di Starcraft, il videogame cult fantascientifico strategico in tempo reale di Blizzard, divenne un vero e proprio fenomeno di costume con programmi televisivi che trasmettevano i tornei più importanti nelle fasce di maggior ascolto del primo canale nazionale, facendo segnare incredibili picchi di audience.

Da quel momento in poi gli eSport hanno cominciato a diffondersi a macchia d'olio dall’Asia all’America per arrivare più recentemente anche in Europa.

Durante lo stop totale degli eventi sportivi nel corso della primavera del 2020, gli eSport hanno tenuto compagnia a tanti italiani che magari hanno visto i veri piloti della Formula 1, tra cui il ferrarista Charles Leclerc, affrontare nel videogame ufficiale del "Circus" i campioni degli sport elettronici con esiti tutt'altro che scontati.


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 20/01/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,19411 secondi