Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


FIGC LND - Che succederà in Eccellenza? Sono 3 gli scenari possibili

La Lega Nazionale Dilettanti potrebbe decidere venerdi le sorti del maggiore torneo regionale. Esaminiamo le varie possibilità

Il Consiglio direttivo della Lega Nazionale Dilettanti in programma venerdì potrebbe decidere le sorti stagionali dell’Eccellenza (e di riflesso anche del resto delle categorie regionali). Dal summit che il presidente Cosimo Sibilia terrà con i rappresentanti dei Comitati Regionali, potrebbero emergere sostanzialmente tre scenari che andiamo a riportare.

Scenario A:
Il presidente Sibilia, in virtù delle consultazioni positive con i Comitati, invita gli stessi ad organizzare la ripartenza nelle proprie regioni adottando il format che ritengono più opportuno per terminare sul campo la stagione. Contestualmente viene dato il via libera alla classificazione dell’Eccellenza come categoria di rilevanza nazionale (che permetterebbe a stretto giro di contatto di riprendere gli allenamenti) e viene promesso il reperimento di risorse per adempiere alle disposizioni del protocollo sanitario in ottica tamponi rapidi.
   
Scenario B:
Il presidente Sibilia, visto il clima d’incertezza a causa della pandemia e del Dpcm con scadenza 5 marzo, e delle imminenti scadenze elettorali per il rinnovo delle cariche in seno alla Lnd e alla Figc, opta per uno slittamento della decisione a ridosso del termine del Decreto (5/3).

Scenario C:
Il presidente Sibilia, appurata attraverso i Comitati la volontà della maggior parte delle società di non riprendere, dichiara conclusa la stagione sportiva 2020-2021 dall’Eccellenza in giù annullandone tutti i verdetti. Dispone, inoltre, la programmazione della stagione 2021-2022 con gli stessi organici attuali riservando, ad altri momenti, la decisione sulle possibili retrocessioni da adottare in Serie D.


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 04/02/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,08667 secondi