Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SERIE D - Fa scalpore il Daspo a Tiozzo: 5 anni senza panchina

Il provvedimento della questura di Trento ai danni dell'allenatore del San Giorgio Sedico per quell'insulto indirizzato al suo ex giocatore, l'albanese Graziano Aliù

E' un provvedimento che fa discutere e suscita sconcerto il Daspo che la Questura di Trento ha notificato all'allenatore dell'Union San Giorgio Sedico, Luca Tiozzo. Tutto parte da quell'insulto rivolto dal tecnico a un suo ex giocatore, Graziano Aliù, durante la sfida giocata a Trento lo scorso 16 dicembre: "Albanese di m...". Tiozzo ha finito di scontare la squalifica comminata dalla giustizia sportiva domenica scorsa, ma ora, in virtù del clamoroso provvedimento di cui è stato destinatario ieri, l'allenatore della compagine bellunese non potrà prendere parte per 5 anni agli incontri di calcio dilettantistico. E' dubbio se ciò valga solo per quelli di serie D, o anche dall'Eccellenza in giù. Potrà cioè continuare ad allenare, ma non sedersi in panchina, né accedere agli impianti sportivi durante le gare. 
Incredulo si dichiara Luca Tiozzo: "Questo è un Daspo unico al mondo. Oggi accompagnerò la squadra in trasferta, pranzerò con i miei giocatori e poi gli dirò in bocca al lupo". Il Sedico difende il suotecnico, ed esterna il suo dispiacere anche l'altro protagonista della vicenda, il bomber del Trento, Aliù. La vicenda non è finita ed è facile immaginare che il legale di Tiozzo farà scattare la controffensiva, magari anche con un ricorso amministrativo d'urgenza che possa sospendere il provvedimento. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 28/02/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07806 secondi