Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


UDINESE - Ranghi ridotti contro il Milan privo di Ibra

Lo svedese ha un problema muscolare, i bianconeri non sono da meno con l’infermeria piena. Per mercoledì Gotti forse recupera Samir ma resta in forte dubbio Okaka

I tre punti conquistati contro la Fiorentina hanno portato una buona dose di serenità e tanto ottimismo in casa Udinese. Non solo perchè si sono mantenuti i dieci punti di distacco dalla terzultima in classifica, ma anche e soprattutto perchè ottenuti in una situazione di emergenza che era addirittura più grave di quanto già si sapesse. Oltre a Ouwejan, Forestieri e Deulofeu, ancora fuori per infortunio, e agli squalificati Pereyra e Zeegelaar, Gotti ha dovuto rinunciare per acciacchi vari anche a Okaka e Samir e ha potuto schierare solo nel finale il febbricitante Arslan.

Insomma, vista così, quella dell'Udinese contro la bestia nera Fiorentina, sa tanto di piccola impresa. E' andata come meglio non poteva e ora è già tempo di pensare al Milan. Gotti spera di recuperare Samir e Ouwejan, mentre rimane in dubbio la disponibilità di Okaka e vengono ancora rinviati i rientri di Deulofeu e Forestieri, che dovrebbero esserci sabato contro il Sassuolo. Udinese, quindi, ancora a ranghi ridotti alla Scala del calcio dove non vedremo nemmeno Ibrahimovic. Lo svedese, impegnato in questa settimana anche a Sanremo, non dà forfait a causa della manifestazione canora ma per via della lesione del muscolo lungo adduttore sinistro rimediata ieri e che dovrà essere rivalutata tra 10 giorni. Pioli rimane anche con il dubbio Calhanoglu mentre dovrebbe avere a disposizione Rebic. Intanto, domani è già tempo di rifinitura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 01/03/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,09380 secondi