Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


LE PAGELLE - Un Cjarlins di gladiatori. Spetic? Siamo senza parole!

La vittoria a Mestre esalta lo spirito di squadra dell'undici di Princivalli. Ecco i protagonisti di un blitz che riconsegna al campionato una formazione capace di ogni impresa

Il giorno dopo l'impresa di Mestre è giusto valorizzare la prestazione di squadra e individuale di un Cjarlins Muzane che, per l'ennesima volta, si ribella e risorge, pur tra limiti amplificati dalla scivolosa situazione di classifica. Non era facile affrontare l'esame dello stadio F. Baracca e un'avversaria che è tornata a esprimersi quasi al massimo. 
I voti? Diamine, qui non serve il misurino: quando in campo si vedono dei ragazzi mettercela tutta, aiutandosi su ogni pallone, e arriva la vittoria, bisogna partire dal 7 in su!

Sourdis 8 - Compie una parata-miracolo sul sinistro diabolico e teleguidato di De Leo, più alcuni interventi che denotato concentrazione e riflessi. L'unica mezza macchia è sul gol di Frison: ci stava un'uscita, su quel corner, ma Ioannis ha preferito rintanarsi sulla linea di porta, evitando azzardi. 

Forestan 7,5 - Un gol vale più di qualche incertezza difensiva, di qualche ingenuità. Il "pupo" si butta in avanti nel recupero e, con perfetta scelta di tempo, trasforma l'assist di Tonelli in oro, oro da 3 punti. Bravo Alessio, ma non ti fermare: puoi e devi crescere nella marcatura e nella spinta. Guarda Michelone (De Agostini) e vedrai che diventerai un baluardo. 

De Agostini 7 - Covid e infortunio hanno lasciato le tossine, la condizione non è al top, ma lo spirito, la grinta, sono quelle di un leader, di un grande. Pomeriggio duro, difficile, di sofferenza contro gli sprintosi satanassi di Zecchin: Michele tiene botta, perché così bisognava fare. Arriverà anche il momento di tornare ad arrembare.

Ndoj 8 - Una delle chiavi del blitz. L'Orlando furioso è imperiale quando spezza due-tre pericolose azioni mestrine e poi, testa alta e turbo inserito, si distende nel portare la controffensiva nella metà campo avversaria. Il tutto sublimato dalla rete del vantaggio. La speranza è che al Baracca si possa aver scoperto... un big.

Spetic 9 - Non era facile prendere in mano la fase difensiva contro un'avversaria del genere. Luka affronta la sfida da veterano, sbaglia qualcosina, anche un paio di appoggi, però si conferma una volta ancora jolly all'ennesima potenza e inossidabile guerriero. Siamo senza parole!

Buratto 7 - Al rientro gioca nell'ombra, nell'ombra delle cose utili, che magari si vedono poco, ma aiutano una squadra in difficoltà. Partita di sacrificio e dedizione. Bentornato Matteo!

Radujko 7 - Per ora portafortuna. Princivalli lo getta nella mischia nei minuti finali, anche per spezzare il ritmo a un Mestre smanioso di vincere la partita. E, invece, i 3 punti prendono la strada del Friuli...

Pignat 7 - Pomeriggio di battaglia per Andrea, uno che non si tira indietro. Aiuta, pressa, tampona, prova a innescare le ripartenze e ad andare alla conclusione. Ha giocato per la squadra, ha badato al sodo. 

Beltrame 7,5 - Vivace, con buona personalità, porta acqua al mulino del Cjarlins in una giornata tra le più impegnative. Il suo apporto sarà prezioso.

Pez 7,5 - Entra in campo sull'1-1, quando il Mestre sta tentando di stritolare l'undici friulano. Entra in campo con gli occhi da tigre e con una voglia matta di dare una mano alla squadra. Leonardo non tradisce le cosegne, su di lui si può mettere la mano sul fuoco.  

Bussi 7,5 - Caspita, che Massimo! Lascia da parte il fioretto e va giù di clava che è un piacere. Di clava e anche di lingua, nel senso che - da capitano - martella l'arbitro Aldi (un arbitro all'inglese), protestando e chiedendo tutela per sé e i compagni fino a rischiare l'ammonizione. Tanta quantità, molto nervosismo, adrenalina a secchiate, ma anche l'assist che permette a Ndoj di gonfiare la rete. 

Sottovia 7 - C'è anche il suo zampino nell'azione che porta al vantaggio del Cjarlins. Si accende nel finale del primo tempo, il grande ex di giornata, ma la conclusione risulta debole. Non era, quella di ieri, la sua partita: Dario ha bisogno che la squadra giochi per lui, lo metta maggiormente in condizione di colpire.

Tonelli 7,5 - Entra a 12' dal 90' e incide, segno di mentalità e spirito ammirevole. Dal suo piedino parte la parabola fatata che arma la capocciata da 3 punti di Alessio Forestan. 

Butti 7 - Simone si dà da fare, sgomita, corre, pressa, magari a vuoto, ma ci prova sempre. Avanti così, ragazzo!

Pucci 7 - Una decina di minuti di ardore e voglia, una spinta al Cjarlins Muzane per mettere a segno l'impresa. La squadra, la squadra!

Princivalli 8 - Ha il merito di inventarsi la coppia di difensori centrali Spetic-Ndoj, una coppia d'emergenza che potrebbe anche diventare fissa, chissà. E poi, quegli abbracci dopo i gol, segno di un gruppo che vuole tirarsi fuori dal pantano e che ha trovato, forse, un condottiero in grado di toccare le corde giuste... 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 08/03/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,10799 secondi