Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PRIMA C - Scorpacciate di gol per Ism, Centro Sedia e Roianese

I gradiscani affondano la Gradese in laguna, altrettanto fanno i bianconeri triestini con il Mladost. I seggiolai ne fatto quattro nel primo tempo al San Canzian. Minimo sindacale per l’Azzurra. Prima vittoria per la Triestina Victory e derby della Bassa al Fiumicello


Scorpacciata di gol in questa domenica di bel sole per Ism Gradisca, Centro Sedia e Roianese, 13 messi a segno in queste tre gare con solo due reti incassate. Nel complesso sono state 22 con i due anticipi di sabato e due partite concluse a reti inviolate.
Il bottino più grosso in termini numerici (5-1) è quello dell’Ism Gradisca colto sul campo di una Gradese passata per prima in vantaggio dopo aver rischiato più volte di finire sotto (rigore parato anche) nel primo tempo. In dieci minuti dopo l’intervallo la squadra del “mamolo” Pinatti ha realizzato tre reti (doppietta di Russo e singola di Veneziano) prima di gonfiare altre due volte il sacco lagunare con ancora Russo e Rispoli.
Un bel poker lo ha messo sul piatto la Roianese, sul campo amico, nei confronti del Mladost. Gara iniziata con circa mezzora di ritardo, poi i bianconeri vanno a segno con due centri di Diego Montebugnoli e altrettanti di Elvis Shala per il 4-0 finale.
Quattro reti le mette a referto pure il Centro Sedia, e tutte nel primo tempo, rispedendo al mittente il San Canzian Begliano con il punteggio di 4-1 con centri di Pocovaz, Davide Pizzamiglio, Moreale e Cecotto. Nel mezzo il gol  bisiaco di Soumahoro.
Con il minimo sindacale l’Azzurra prosciuga le velleità dell’Isonzo, salito a Gorizia con altre intenzioni. A farlo tornare indietro a mani vuote ci ha pensato Pantuso dopo 13 minuti.
Terminano con il risultato ad occhiali Mariano – Audax e Zarja – Cormonese, mentre negli anticipi di sabato il Fiumicello vince 3-1 nel derby a Ruda e sale di nuovo al vertice della classifica; la Triestina Victory ottiene la sua prima vittoria dell’altro derby sul Carso contro il Domio, espugnando il “Barut” per 2-0 con doppietta di rigore di Marzini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 17/10/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,30410 secondi