Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


IL PERSONAGGIO - Graneri: ginocchio a pezzi, ma resisto

Decisivo contro la Tarcentina nonostante i problemi fisici, l’attaccante della Fulgor non intende mollare. “Il crociato posteriore destro è rotto, cercherò di reggere sino a fine stagione. Sabato a Remanzacco, invece, capiremo molto sul prosieguo del nostro campionato”

Nella Fulgor che, tra infortuni e squalifiche, stenta a mettere assieme un referto decente, c’è anche chi in condizioni fisiche a dir poco precarie, ma animato da una “insana” passione, offre disponibilità totale alla causa. Nicholas Graneri sta infatti convivendo con un problema che avrebbe già steso un toro: e nel frattempo ha pure ritrovato (due bersagli nelle ultime tre gare) i sentieri del gol.

“Il crociato posteriore del ginocchio destro è rotto – conferma Graneri - ma i menischi sono a posto e, facendo un bel lavoro di potenziamento, riesco comunque ad andare in campo".

Mentalmente, non dev’esse semplice. Eppure con la Tarcentina sembravi tutto tranne che “zoppo”…
“E’ dura, ogni tanto arriva qualche stilettata, cerco di non pensarci. Ho promesso al presidente Zoppè di reggere sino a dicembre, però mi auguro di terminare la stagione".

Qualche brivido nel finale, quando hai cacciato un urlo disumano.
“Niente di grave, solo un calcione alla caviglia: mi mancava".

Intanto la Fulgor è stabilmente accampata nelle zone alte.
“Nonostante tutti gli inconvenienti, abbiamo sempre risposto bene, diamo un bel gruppo, non è una frase fatta. Dopo la sconfitta casalinga con il San Daniele, inoltre, il mister ci ha fatto un…cazziatone: da lì siamo ripartiti. Perdendo si con il Sedegliano, ma al termine di un partitone e vincendo, senza subire reti, le due partite successive con Deportivo e Tarcentina".

A proposito del tuo ultimo gol: schema provato, quello che vi ha consentito di “spennare” i canarini?
“Sì. La soluzione da calcio d’angolo l’ avevamo già sperimentata in altre occasioni: e stavolta è andata bene".

Sabato, invece, vi aspetta l’Aurora.
“A Remanzacco, una piazza a me cara, si potrebbe indirizzare il nostro campionato. La considero una sfida spartiacque per restare al vertice e non scivolare nel limbo…”.

E’ un girone, il vostro, particolarmente equilibrato.
“A parte le ultime, tutte le avversarie sono parecchio temibili. Al momento, non solo per la classifica, credo che il Basiliano abbia davvero qualcosa in più: sino curioso di affrontarlo. Però la strada è ancora lunga".

E Graneri ? Fino alla fine?
“Ci sarebbe la possibilità di intervenire chirurgicamente da un luminare di Forlì, vedremo. Per ora vado avanti cosi: potenziamento, allenamento e magari qualche altro gol decisivo…”. (r.z.)

 

https://i.imgur.com/jkl6dmA.jpgCARICA LA ROSA - Consigli utili per l'inserimento delle liste

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/tXRh4jc.jpg

https://i.imgur.com/giMcH0t.jpg

https://i.imgur.com/wGlGK1L.jpg

ITALIAGOL – Importante aggiornamento dell’app per tutti i dispositivi

Disponibile per Android tramite Play Store e iPhone tramite Apple Store, basterà eseguire l’update per poter usufruire della nuova versione dell’applicazione per seguire tutte le notizie e ricevere i risultati in tempo reale di tutto il calcio dilettantistico locale

- DOWNLOAD PER IOS
- DOWNLOAD ANDROID

Rilasciato un importante aggiornamento di Italiagol, l’App che da 8 anni sta accompagnando la redazione e gli utenti di FriuliGol.it nell'aggiornamento di risultati e notizie del calcio giovanile, dilettantistico e amatoriale del Friuli- Venezia Giulia.

La nuova versione è disponibile per tutti i dispositivi Android ed è scaricabile tramite Play Store (clicca qui) e per gli iPhone scaricabile tramite Apple Store (clicca qui). Per chi ha già l'applicazione installata sarà solo necessario effettuare l'aggiornamento.

Importante: una volta installata la nuova versione, gli utenti che, oltre alla lettura di risultati e news, vorranno fornire aggiornamenti dei risultati delle loro squadre, dovranno effettuare il login, o la registrazione per chi non si è mai registrato. Disponibile anche il login via account Facebook, per iPhone anche via account Apple.

https://i.imgur.com/4z0SGul.png


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 21/11/2022
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,09691 secondi