Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SECONDA D - Il Castions "rischia" di portar via un punto da Flambro

Gara complicata per la capolista che nel finale suda freddo ma riesce a guadagnare l’intera posta, seppur di misura. Un rigore a testa, un palo per gli ospiti

 

FLAMBRO – CASTIONS 3-2
Gol: 25’ Piazza, 37’ Dordevic, 39’ Piazza (rig), 10’st Donati, 35’st Vicenzino (rig)

FLAMBRO: Corazza, Della Mora, Monte, Rintharuk (29'st Tirelli), Crosariol, Faggiani (36'st Giovanni Marello), Zanello, D'Antoni, Donati, Mattia Piazza (20'st Tiussi), Coppino (10'st Stocco). A disposizione: Grosso, Turco, Msatfi, Biagio Marello, Antonutti. Allenatore: Flavio Tosone.

CASTIONS: Rigonat, Fornasin (24'st Masolino), Tavano, Vicentini (47'st Stefano Piazza), Serafin, Clemente, Fusco, Dubiel, Djordjevic (24'st Vicenzino), Dordevic, Fuart (5'st Hogjaj). A disposizione: Pozzatello, Godeas, Marinig, Zengaro, Hakic. Allenatore: Daniele Marini.

ARBITRO: Iulian Marcelin Mihalla sez. Pordenone

NOTE - Ammoniti: Tirelli, Zanello, Clemente.

FLAMBRO - Partita che sulla carta si pensava a senso unico ma che invece alla fine, si vinta dalla squadra capoclassifica, ma con qualche patema d’animo di troppo fino al 90’.
Inizio di marca viola con qualche cross per il sempre pericoloso Coppino ad impensierire la difesa ospite. Il primo pericolo vero della gara è al 15’ con un tiro al volo di Serafin da 30 metri che sfiora il palo a portiere battuto. Dopo questo brivido, il Flambro ricomincia a giocare la sua gara alzando i giri e sfiorando la rete con Coppino su colpo di testa al 20’ su angolo, e poi con Piazza al 22’ a tu per tu con Rigonat. Al 25’ passa in vantaggio il Flambro, su traversone dalla destra, Coppino, lasciato troppo solo dalla difesa del Castions, trova una sponda per l’accorrente Piazza, il quale  davanti a Rigonat non può sbagliare. Il Castions accusa il colpo e stenta a ritrovare le metrature rischiando di subire il 2-0 al 30’ con Donati. Passata la paura gli ospiti si rianimano e sfiorano il pareggio al 34’ con Dordevic che, solo davanti a Corazza, calcia a colpo sicuro ma colpisce male la palla ed il portiere di casa para facilmente. Il pareggio però giunge al 37’ con lo stesso giocatore, pronto a colpire di testa prepotentemente su calcio d’angolo di Fusco, con palla nell’angolo alto alla sinistra dell’incolpevole Corazza. Il Castions, invece di tenere alta l’attenzione, commette l’errore di sentirsi appagato dal pareggio appena raggiunto e dopo un minuto, su una palla scodellata un area, c’è un batti e ribatti tra Donati e Clemente con tocco di mano di quest’ultimo, apparentemente involontario. L’arbitro opta per il rigore e Piazza lo trasforma con Rigonat che riesce a toccare la sfera che bacia il palo ed entra.
Il secondo tempo inizia con la superiorità del Flambro che cerca di chiudere la gara e ci riesce al 10’ con Donati che pesca il jolly da 40 metri con un pallonetto trovando Rigonat impreparato: 3-1 e gara quasi chiusa, ma i padroni di casa cercano ancora la via della rete con lo stesso Donati, Zanello. e il neo entrato Stocco, ma trovano sempre Rigonat pronto. Dopo la classica girandola di sostituzioni il Castions riprende vigore soprattutto con Hogjaj e Vicenzino ed proprio il primo ad andare vicino al 3-2 quando al 33’, su lancio da centrocampo a saltare la linea difensiva viola, si trova uno contro uno con Corazza, bravo a ipnotizzare l’attaccante. Il Castions non si arrende, tenuto in piedi a centrocampo da Dubiel e Serafin e riesce a guadagnarsi un calcio di rigore. Su una palla “sporca” in area il difensore viene colpito sul petto/braccio. Altro rigore, s’incarica Dordevic ma Corazza respinge e sulla ribattuta lo stesso Dordevic prova il tap-in, stavolta è il palo a dir no. Il più lesto ad avventarsi è Vicenzino che la mette dentro 35’. Negli ultimi minuti il Flambro cercare di mantenere il risultato e il Castions a provare il tutto per tutto, quando Tavano sfiora il 3-3 di testa su calcio d’angolo con Corazza sempre attento.

Bella partita combattuta fino al termine, maschia ma senza andare mai fuori dalle righe. Complimenti ad entrambe le squadre soprattutto nel terzo tempo.

https://i.imgur.com/jkl6dmA.jpgCARICA LA ROSA - Consigli utili per l'inserimento delle liste

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/wGlGK1L.jpg

ITALIAGOL – Importante aggiornamento dell’app per tutti i dispositivi

Disponibile per Android tramite Play Store e iPhone tramite Apple Store, basterà eseguire l’update per poter usufruire della nuova versione dell’applicazione per seguire tutte le notizie e ricevere i risultati in tempo reale di tutto il calcio dilettantistico locale

- DOWNLOAD PER IOS
- DOWNLOAD ANDROID

Rilasciato un importante aggiornamento di Italiagol, l’App che da 8 anni sta accompagnando la redazione e gli utenti di FriuliGol.it nell'aggiornamento di risultati e notizie del calcio giovanile, dilettantistico e amatoriale del Friuli- Venezia Giulia.

La nuova versione è disponibile per tutti i dispositivi Android ed è scaricabile tramite Play Store (clicca qui) e per gli iPhone scaricabile tramite Apple Store (clicca qui). Per chi ha già l'applicazione installata sarà solo necessario effettuare l'aggiornamento.

Importante: una volta installata la nuova versione, gli utenti che, oltre alla lettura di risultati e news, vorranno fornire aggiornamenti dei risultati delle loro squadre, dovranno effettuare il login, o la registrazione per chi non si è mai registrato. Disponibile anche il login via account Facebook, per iPhone anche via account Apple.

https://i.imgur.com/4z0SGul.png


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 21/11/2022
 

Altri articoli dalla provincia...














SERIE B - Esame Ternana per il Tavagnacco

A Terni per un esame complicato. Il Tavagnacco torna in trasferta dopo la sconfitta casalinga per 4-1 contro il Ravenna che ha interrotto la serie di quattro risultati utili d...leggi
26/11/2022





Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,10225 secondi