Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PROMO B - La Pro Romans chiama, la Cormonese risponde

Termina 1-1 l’anticipo con un divertente pari nel derby isontino. Tutto si risolve per primo tempo. Il ds grigiorosso Valdiserra: «Un buon punto». Il presidente Skocaj: «Stiamo lavorando bene»



PRO ROMANS – CORMONESE 1-1
Gol: 30’ Michele Zanon, 50’ Castenetto

PRO ROMANS MEDEA: Menon, Dika, Bastiani, Michele Zanon (41'st Curri), Decrescenzo (14'st Giardinelli), Fross, Tel (29'st Clede), Cuca, Jogan, Merlo, Nicola Zanon. Allenatore: Andrea Martellos.

CORMONESE: Bigaj, De Savorgnani, Grassi, Paravan, Montina, Golob, Medeot (33'st Braida), Compaore, Cecchin (38'st Mosetti), Bregant (30'st Guerbas), Castenetto. Allenatore: Alessandro Peroni.

ARBITRO: Daniele Mauro sez. Udine. Assistenti: Enrico Kozmann sez. Udine, Maxim Corbatto sez. Gradisca.

NOTE - Ammoniti: Curri, Cuca, De Savorgnani, Castenetto. 

ROMANS D’ISONZO - Finisce in parità il caldo derby isontino tra la Pro Romans Medea e la Cormonese nell’anticipo della 26ª giornata nel girone B di Promozione, con il punto certamente più utile agli ospiti per avvicinarsi alla matematica salvezza, mentre i padroni di casa restano in piena zona retrocessione con il Trivignano portatosi a tre punti di vantaggio in virtù del successo quest’oggi contro la Sangiorgina.

Primo tempo combattuto tra le due squadre, nonostante il molto caldo a farla da padrone mettendo in difficoltà le due squadre. Dopo dei tentativi da ambedue le parti, a sbloccare il punteggio ci pensa la Pro Romans al 30’ con un ottimo recupero a centrocampo e con un tiro perfetto dai 30 metri di Michele Zanon, sul quale il portiere ospite non può fare nulla. Poco dopo, verso il 35’ le temperature elevate colpiscono uno dei due assistenti dell’arbitro che accusa un lieve malore, risolto al meglio dopo pochi minuti di sospensione con la ripresa del gioco senza conseguenze. In virtù del gioco fermo per i soccorsi del caso e della classica pausa per il cooling break, nei vari minuti di recupero arriva il pari in favore della Cormonese brava a crederci fino all’ultimo istante e con una bell’azione sulla sinistra, filtrante previso di Cecchin per l’inserimento vincente in area di Castenetto per l’1-1 con cui si va negli spogliatoi.

Nella ripresa la Cormonese spinge e cerca di ribaltare il match creando alcune chance non andate a buon fine. Nel finale, negli ultimi 15 minuti, sono i locali a cercare il bottino pieno con qualche rapida ripartenza, però senza trovare il varco giusto.Con questo pareggio la Cormonese rinsalda la sua posizione di metà classifica a quota 37 e consolida la salvezza, mentre il punto al Romans Medea non basta e con 27 punti dovrà cercare ulteriori risultati positivi nelle ultime quattro giornate rimanenti per evitare la retrocessione.

A fine partita soddisfatto per il buon punto ottenuto in trasferta il ds della Cormonese Maurizio Valdiserra:  «Il caldo ha inciso parecchio sulla prova delle due squadre, però dal nostro punto di vista siamo contenti della prestazione ed è certamente un buon punto per avvicinarci alla salvezza».

Dello stesso avviso anche il Presidente dei grigiorossi Marco Skocaj:  «Contenti di questo punto in una gara lottata. Stiamo lavorando bene, in campo si vedono sempre belle cose da parte dei nostri ragazzi e i risultati ci stanno dando ragione per raggiungere quanto prima l’obiettivo salvezza».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 13/04/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,46798 secondi