Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


ECCELLENZA - La Pro Gorizia rialza la testa: Rive Flaibano ko

Grazie a un bel primo tempo, nobilitato dalle reti di Lombardo e Grion, la formazione di Sandrin piega Kabine e compagni, difendendo il secondo posto dall'assalto del Tamai...



PRO GORIZIA - RIVE FLAIBANO 2-0
Gol: 6’ Lombardo, 38’ Grion

PRO GORIZIA: Umari, Loi (19’st Duca), Piscopo, Politti, Grudina, Ermacora, Lucheo, Boschetti (39’st Lavanga), Lombardo (24’st Madiotto), Grion, Contento (15’st Catania); allenatore: Sandrin.

RIVE FLAIBANO: Lizzi Manuel, Lizzi Alessandro (5’st Tomadini), Vettoretto (5’st Burba), Clarini, Parpinel, Colavetta, Degano, Gori (42’st Secli), Comisso (11’st Fiorenzo), Kabine, Goz (24’st De Agostini); allenatore: Rossi.

ARBITRO: Yousri Garraoui della sezione di Pordenone. Assistenti: Andrea Spinosa di Trieste, Alberto Ginanneschi di Trieste.

NOTE - Ammoniti: Loi, Catania, Clarini, Colavetta, Degano, Comisso.

Bastano due reti nel primo tempo alla Pro Gorizia per battere il Rive D’Arcano Flaibano. I biancazzurri di mister Sandrin rialzano la testa dopo la sconfitta della scorsa settimana con l’Azzurra Premariacco e mantengono il secondo posto.
Il primo tempo è per gran parte di marca Pro Gorizia con i goriziani che, nonostante il gran caldo, mantengono alti i ritmi e approfittano di un Rive d’Arcano Flaibano parso un po’ imballato.
Dopo cinque minuti la Pro si rende subito pericolosa con Lucheo che su corner manda fuori di testa dando l’illusione del gol. Poco male perché l’azione successiva è quella buona, Lombardo viene servito a centro area da Lucheo, riesce a controllare e girarsi e batte Lizzi portando avanti i biancazzurri.
Subito lo svantaggio il Rive D’Arcano Flaibano si scuote e al 33' va vicino al pari con una conclusione di Kabine dal limite sulla quale Umari risponde presente mandando in angolo.
Due minuti dopo la Pro Gorizia trova il raddoppio capitalizzando un calcio di rigore concesso dall’arbitro per un fallo di Manuel Lizzi in uscita su Lucheo. Tra le proteste il direttore di gara è sicuro e manda sul dischetto Grion che si fa ipnotizzare dall’estremo difensore che riesce a mandare il pallone sul palo, ma sulla respinta lo stesso Grion è pronto a ribadire in rete.
Nel finale di tempo la formazione di Sandrin ha due grosse chance per trovare il tris, ma né GrionLucheo riescono a bucare Lizzi da ottima posizione.

Nel secondo tempo il caldo si fa sentire e i ritmi calano. La partita continua a farla la Pro con il Rive d’Arcano Flaibano che prova ad imbastire qualche azione, ma senza impensierire Umari.
A metà ripresa Madiotto cerca Lucheo in area, ma Manuel Lizzi con la mano riesce a togliere il pallone dal piede dell’attaccante sventando il pericolo.
Pochi minuti più tardi è Grion a fallire una buona occasione, imbeccato rasoterra da Duca il centrocampista manda alto.
Nel finale prima il Rive D’Arcano Flaibano chiede un calcio di rigore, ma Garraoui non ritiene l’intervento sanzionabile, poi la Pro va vicina alla terza rete con Piscopo di testa, ma non riesce a superare Lizzi sugli sviluppi di una punizione ben calciata da Grion

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 14/04/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,48516 secondi