Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


SECONDA E - La Fortezza passa alla "Schiusa" di rigore

I gradiscani conquistano i tre p8unti sfruttando i calci piazzati, uno per tempo. Pari momentaneo della Gradese che spreca poi un rigore parato da Ballerino



GRADESE – LA FORTEZZA 1-2
Gol: 10’ Bedin (F), 34’ Gallea (G), st Luca Franz (F, rig) 

GRADO - In una giornata quasi estiva La Fortezza porta a casa l’intera posta pur soffrendo a tratti il pressing della Gradese.
Dopo un tiro di Scrazzolo su punizione terminato alto, Bedin sempre su punizione porta in vantaggio la Fortezza. Al 16’ inizia lo show dell’arbitro non sanzionando un retropassaggio da metà campo verso il portiere. Alla mezzora occasione per Gaspardis ma non riesce a dare forza alla palla. Al ‘34 doccia fredda per la Fortezza quando Gallea insacca la rete dell’1-1.

Nel secondo tempo al 15’ l’arbitro assegna un rigore alla Gradese. Sul dischetto va Erik Corbatto ma Ballerino si distende e va a prendere la palla a fil di palo. Dopo due occasioni con Battistutta, gli ospiti trovano il vantaggio con Luca Franz che si procura e segna il 2-1 finale su rigore La Fortezza reclama ulteriori due rigori al 24’ e al 41’ non ravvisati dal direttore di gara.

Con questo risultato i gradiscani si portano a +7 dal Mossa e a +12 dal Terzo e domenica prossima è in programma lo scontro diretto La  Fortezza-Mossa. Da segnalare anche il rientro sin dall'inizio di Volk e nel secondo tempo anche di Travan, assenti per tanto tempo causa infortuni,

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 15/04/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,49744 secondi