Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


PROMO A - Codroipo, il piglio giusto. La Tarcentina deve inchinarsi

Gli ospiti risolvono la gara nel primo tempo, concluso sul 3-0, affondando i colpi nel momento migliori dei canarini. Che nella ripresa riescono solo a rendere meno pesante il passivo



Partenza bruciante del Codroipo in questa partita non facile ma affrontata da subito con lo spirito e l’intensità giusta. Gli ospiti già al 4’ sfiorano il gol con un colpo di testa di Osagiede su cross di Kalin che si infrange sulla traversa ma la rete è nell’aria e un minuto dopo Turri in progressione sulla destra crossa basso, velo di Salgher e per Osagiede è un gioco insaccare.
La Tarcentina replica subito con il proprio centravanti Pividori il cui tiro è messo in corner dall’attenta difesa Codroipese. Ma è ancora il Codroipo a pressare e con una azione combinata sulla sinistra, Facchini crossa basso al centro dove Osagiede vuol ricambiare il velo precedente a Salgher il quale sbaglia però la più facile delle occasioni. Insiste il Codroipo con Osagiede in contropiede che solo davanti all’attento Lavaroni si fa parare una conclusione da posizione davvero invitante.
A questo punto la Tarcentina prende le misure e inizia a manovrare a centrocampo: il mobile Spizzo dribla un avversario e tira sicuro ma trova attento Montagnese la cui respinta peraltro arriva sui piedi di Biancotto che calcia a fil di palo. Insiste la Tarcentina e al 21’ si registra la nuova incursione di Pividori che viene respinta dalla difesa di Pittilino. Replica Nardella con uno dei suoi slalom ma viene fermato con decisione. Siamo al 25’ ed è il miglior momento della Tarcentina che pressa a centrocampo, ma come spesso accade su una ribattuta della sua difesa la palla carambola sui piedi di Salgher in presunta posizione di fuorigioco: questa volta il mammasantissima biancorosso non sbaglia ed è il 0-2. La Tarcentina ne risente e cala subendo la progressione di Facchini che al 30’ da sinistra va al traversone e pesca libero Turri, il quale controlla e non perdona per lo 0-3. La partita sembra chiusa ma cosi non è perché i padroni di casa non ci stanno e insistono con determinazione senza peraltro trovare spazi per conclusioni pericolose e così va in archivio il primo tempo.

Si riparte e ci si aspetta una Tarcentina all’arrembaggio ed è invece il Codroipo con il solito Kalin a rendersi pericoloso: corre il  53’, il regista su punizione trova la traversa. Il Codroipo insiste ma al 70’ sembra rallentare il ritmo, la Tarcentina conquista metri e spazi e prima con Scherzo, entrato da poco, si rende pericolosa (ma trova attento Montagnese), e poi con Pividori ci prova, e nella seconda circostanza il puntero va a segno accorciando le distanze inzuccando sugli sviluppi di un calcio d'angolo.
La partita si fa un po’ fallosa da entrambe le parti a centrocampo e prima un presunto fallo in area su un giocatore della Tarcentina non viene rilevato dall’arbitro e, al 2’ di recupero, nuovo episodio dubbio, su un contropiede con una cavalcata di 40 metri di Nardella, che entra in area e cade: anche qui l'arbitro lascia correre.
Termina così la gara, ben condotta dal Codroipo nel primo tempo. La reazione della Tarcentina non è stata in grado di rimetterne in discussione l'esito. 



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 02/12/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



SERIE A - Zapata affonda l'Udinese

UDINESE – ATALANTA   1 - 3 Gol: 2pt e 17st e 35st Zapata, 12pt Lasagna  UDINESE: Musso, Stryger Larsen, Ekong, Nuytinck, Ter Avest, Fofana, Mandragora, Pezzella (28st Vizeu), D’Alessandro (21st Pussetto), De Paul, Lasagna. Allena...leggi
09/12/2018































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,99316 secondi