Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


SERIE C - Gautieri: vittoria del gruppo. Ametrano: poco brillanti

Le reazioni al successo colto dalla Triestina a spese del Padova nell'atteso match del Nereo Rocco

Carmine Gautieri (allenatore della Triestina): “E' stata una vittoria del gruppo, che ha dimostrato grande disponibilità e partecipazione in tutti i giocatori. Vincere contro una squadra organizzata come il Padova non è facile, ma in questa partita non è mai stata pericolosa. Se si vuole qualcosa di importante, la si ottiene perchè ci sono le basi per riuscirci. I ragazzi hanno fatto bene le due fasi, sono stati bravi. C'è stata la mentalità giusta. Dobbiamo migliorare di partita in partita oltre a risalire la classifica. Questa volta abbiamo preso qualcosa a qualcuno (in classifica, ndr) e nella prossima dovremo fare lo stesso”.

Giovanni Formiconi (terzino ambi-lato della Triestina): “Sono contento per la mia prova e per quella di tutta la squadra, che ha giocato su un livello altissimo e lo si è visto in campo. C'è stata grande determinazione, non abbiamo mai sofferto. La voglia di riscatto dopo il momento difficile la si è vista forte”.

Alessandro Malomo (difensore centrale della Triestina): “Abbiamo giocato bene, ne siamo contenti. Non abbiamo concesso nulla alla capolista, una partita così ci può far bene. Dobbiamo però restare concentrati”.

Raffaele Ametrano (vice allenatore del Padova, stavolta da solo in panchina per la squalifica di Salvatore Sullo): “Complimenti alla Triestina, ha meritato la vittoria. Abbiamo avuto delle difficoltà, mi dispiace aver preso gol all’ultimo minuto del primo tempo. Non è stata certo la nostra miglior giornata, in campionato però non è possibile tenere i ritmi delle prime giornate. C’è stato un dispendio di energia fisica e mentale, stavolta non siamo stati brillanti come al solito. Abbiamo fatto un inizio di campionato incredibile e a Trieste invece non siamo stati brillanti. Possono capitare simili incidenti di percorso, ora dobbiamo solo lavorare perché sappiamo che possiamo fare molto meglio di così quindi siamo comunque tranquilli”

Stefano Minelli (portiere del Padova): “Non ci hanno messo tanto in difficoltà, ma è mancato l’atteggiamento. Non siamo primi per caso, ma dobbiamo fare tutti un esame di coscienza perché giocando così non si va da nessuna parte. Dobbiamo rimboccarci le maniche e ricordarci cosa abbiamo fatto nelle prime otto partite”.

Nicolò Fazzi (centrocampista del Padova): “Sapevamo che potevano arrivare momenti simili. Dobbiamo ritrovare lo spirito combattivo e l’atteggiamento visto nelle prime partite. Ora archiviamo questa sconfitta, che mercoledì fortunatamente si torna subito in campo… Loro erano avvelenati e motivati dal cambio di allenatore, peccato perché volevamo fare punti”.

Massimo Laudani


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 21/10/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01870 secondi