Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


STATISTICHE - Sacilese da almanacco. Campanelle, digiuno finito

Alcuni dati significativi dopo il turno di campionato consumatosi domenica. I liventini non perdono in casa da ben 2 anni...

Number-One
Nardoni/Clocchiatti (impiegato in campionato) ammainano bandiera, ma il n°1 biancoceleste si gonfia il petto davanti allo smash rifilato nel super-test di campionato alla Manzanese di coppa dal suo Torviscosa. Il binomio della bassa friulana si è arreso alla performance del campo dopo 565’. Ma nel contempo Nardoni, rilancia... E’ una leadership di copertina che l’inossidabile guardiano conta di rimpinguare tra i pali del “Tonello”, invalicabili da 297’. In attesa della prossima verifica, conserva l’inviolabilità esterna la coppia Di Giusto/Deril Cristofoli del Tolmezzo, paratisi agli attacchi avversari da 294’. Semaforo rosso ai Rangers Udine: la rete rossonera non vibra da 365’. Si allinea la solidità dei pali al Palmarket Pagnacco, granitica da 394’. Torna a fare capolino nello “special-one” Indovina del Rive d’Arcano, assestatosi a 254’. Al Mereto serranda blindata da 300’ esatti e sulla stessa lunghezza d’onda si è sintonizza l’Arteniese. I pali della Triestina Victory reggono invece da 208’. In Terza categoria A, il Coseano da trasferta mantiene abbassata la serranda da oltre 300’; lo imita il Glemone con un medesimo minutaggio. Impenna il Lestizza (3^ cat. A) impenetrabile in casa con 329’

La macchia nera…
Non trova freno il flop stagionale del Sesto Bagnarola, caduto per la 15^ volta consecutiva. Sullo stesso binario con 0 vittorie si posizionano i triestini del Cgs, il Gonars (1^C), la Reanese e il Costalunga. La Castionese conferma l’allergia casalinga.

Pollice verso…
Si è infranto il sogno di Zetto del Chiarbola/Ponziana. Il portiere-top dei dilettanti, ha ceduto alla zampata di Volas del Kras, giustiziere dell’estremo biancoceleste dopo 571’. La 1^ di ritorno si è rivelata un turno ostile anche Breda del Rivolto, freddato a 458’. E’ scivolato dalla piramide anche Cortiula della Risanese, impallinato in casa dopo 445’. Pure Cella (Spal Cordovado) in trasferta ha dovuto piegarsi a 247’.

Gol & gol…
Si è rimessa il cuore in pace l’Aquileia, a segno in casa dopo 306’. La Malisana ha rotto il digiuno a 275’. Buone novelle anche per il Campanelle, in gol dopo 614’, mentre in trasferta il pallone è finito in rete al 424° minuto.

No-gol…
Polveri bagnate al Primorje. I triestini continuano a latitare sottoporta e il gap negativo è salito a 787’ . Un’astinenza datata. Non gli è da meno il neopromosso Pertegada. La sterilità nei sedici metri dell’undici di mr. Berlasso evidenzia ben 645’ di stallo; la latitanza esterna è invece “limitata” a 492’. Anche i triestini del Costalonga, lontano dalle mura domestiche, non hanno di che gioire. La forza d’urto non sfonda da 511’. Lo Spilimbergo da esportazione non scuote la sacca avversaria da 395’. Emulo il Vajont formato esterno, all’asciutto da 426’. Il Moimacco in viaggio non fa centro da 400’ esatti. Il Nimis non gonfia la rete sui terreni avversari da 275’. Il Pravis non insacca il pallone in rete nel recinto di casa da 189’.

 

Trasferta= vittoria…
E’ firmata dal Brian Lignano. L’undici di Gianluca Birtig in trasferta ha vinto tutte e 8 le gare disputate.

Sacilese boom-boom…
L’undici biancorosso con il successo centrato domenica contro la Spal Cordovado ha messo in bacheca un record da Almanacco del calcio, esaltato nello scontro di vertice da 12 mesi di imbattibilità al “XXV Aprile”. L’ultimo ko infatti risale al 13 gennaio 2018, la sconfitta sulle sponde del Livenza per mano del Diana, un rigido 1-3.

Flavio Cipriani


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 14/01/2020
 

Altri articoli dalla provincia...





ESTERO - Il Covid ritarda la serie A slovena

Il Covid - 19 non è per nulla debellato. Anzi. Ne sa qualcosa la vicina Slovenia, che ha visto nuovamente impennare i contagi verso cifre preoccupanti. Di questa situazione ha risentito anche il campionato di calcio...leggi
12/08/2020














Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,28680 secondi