Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


LUTTO - Sergio Clemente lascia un vuoto

Si è spento dopo una malattia un grande appassionato di calcio, dal 2003 allenava i bambini dei Primi calci dell’Isonzo

Una grande passione per il calcio, soprattutto dei piccoli virgulti, stroncata all’età di 67 anni. Una malattia che l’aveva colpito due anni fa ha fatto chiudere gli occhi definitivamente a Sergio Clemente, dal 2003 al servizio dell’Isonzo per allenare i più piccoli, i Primi calci della società di San Pier. Clemente aveva iniziato a dar calci al pallone proprio con le giovanili dell’Isonzo, per poi proseguire alla Triestina e successivamente con i monfalconesi del San Michele, dell’Itala San Marco, Turriaco e Pieris, per poi rientrare da dove aveva iniziato la carriera, stavolta nelle vesti di allenatore, o meglio educatore dei piccoli biancazzurri con una passione indescrivibile.

“Siamo sicuri che continuerai a seguire i tuoi piccoli calciatori anche da lassù”, scrive in una nota l’ASD Isonzo.

Le esequie si svolgeranno questo venerdì alle 14 presso la parrocchia di San Pier d’Isonzo. Da parte della società e da tutta la redazione di Friuligol, vanno le più sentite condoglianze alla famiglia. 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 26/06/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



MLADOST - Andrea Cossar al volante

Cambio della guardia ai vertici societari del Mladost con le dimissioni per motivi personali di Nordio Gergolet, al suo posto sullo scranno di comando siede ora ...leggi
02/07/2020





LND - Serie D e C femminile maglie personalizzate

I numeri di maglia personalizzati nei dilettanti sono già autorizzati ma finora si limitavano appunto a mantenere quel determinato numero scelto per tutta la stagione. Dalla prossima, e solo per la serie D, oltre al...leggi
29/06/2020

GRADESE - Novati rimane

Alla Gradese i “mamoli”: è il pensiero del diesse dei lagunari Christian Ghirardo, intento ad organizzare una squadra di una cittadina che vive molto sull’apporto degli sponsor e c...leggi
29/06/2020



IPOTESI 1 - Eccellenza, 20 squadre o due gironi?

Avere un girone unico di 20 squadre è intrigante e molto competitivo, ma allo stesso momento dispendioso in fatto di un maggior numero di gare e relativi costi, considerando anche alcuni turni infrasettimanali. Al momento le indicaz...leggi
28/06/2020







Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,40416 secondi