Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


UNDER 17 - Pafundi decide il derby che sorride all'Udinese

Nella seconda giornata del mini girone i bianconeri hanno la meglio sul Pordenone con un gol nei minuti iniziali. Match equilibrato

UDINESE – PORDENONE 1–0
Gol: pt 3’ Pafundi.

UDINESE: Greis, Iob, Nuredini, Borda, Ghersetti, Campana, Bassi, Podda, Pafundi (Iljazi), Centis, Pertoldi. All. Mian.

PORDENONE: Sfriso, Fantin (Tamiozzo), Cocetta (Berton), De Marco, Maset, Comand, Pinton, Movio (Dalla Vecchia), Music (Okoro), Zanotel, Iacovoni. All. Susic.

ARBITRO: Rizzello di Casarano.

NOTE: ammoniti Podda, Ghersetti, Iljazi, Greis, Borda, De Marco e Pinton. Partita giocata a porte chiuse a Fagagna.

Pronto riscatto dell’Udinese nel derby regionale contro il Pordenone: dopo la sconfitta nella prima giornata, la squadra guidata da Massimo Mian mette in saccoccia i primi tre punti dopo la ripartenza. Una vittoria di misura al termine di in un match molto equilibrato deciso da una rete dopo 180” di Andrea Pafundi. Il ragazzino friulano classe 2004, di origini goriziane, ma con i genitori napoletani, fratello di Simone (foto), un trequartista di cui sentiremo parlare a lungo, ha sfruttato una delle poche palle gol concesse dai ramarri beffando l’estremo Sfriso. Un risultato inatteso alla vigilia, soprattutto alla luce del 7-0 inflitto dai neroverdi ai cugini nel match di campionato disputato in avvio della stagione. Nel mezzo tra le due gare l’infezione che sta avvolgendo il mondo e una sosta che pare aver favorito i bianconeri.
I pordenonesi, guidati in questa circostanza da Massimo Susic, subentrato a Stefano Lombardi passato alla Primavera, sono apparsi meno incisivi rispetto a quelli visti all’opera nella prima breve parte di stagione. Nemmeno l’apporto di alcuni elementi della Primavera ha dato quella spinta necessaria per riequilibrare il match, rimanendo per lunghi tratti piuttosto anonimi.
Si è giocata ieri anche l’altra gara in programma che ha visto la Spal superare il Cittadella per 3-2: con questi risultati i ferraresi prossimi avversari del Pordenone guidano il girone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da Gianpaolo Leonardi il 19/04/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07552 secondi