Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


MICHELE DE AGOSTINI - "Non gioco più"

A 37 anni e dopo l'ultima stagione disputata con il Cjarlins Muzane, il terzino atomico ha deciso di lasciare il calcio giocato per dedicarsi completamente al centro sportivo creato a Savorgnano insieme al padre Gigi...

E' stata quella del Cjarlins Muzane l'ultima squadra di Michele De Agostini: il terzino sinistro atomico, terminata la stagione in serie D, ha deciso di mettere la parola fine alla sua notevole carriera calcistica. Ha disputato, Michelone, nel campionato andato in archivio da quarantina di giorni, 25 partite, tutte ad alto livello, segnando anche 5 gol e dimostrando le sue qualità tecniche, atletiche, caratteriali e umane a dispetto di un'età (37 anni) non più verde. "Non giocherò più: mia mamma ha già appeso gli scarpini al fatidico chiodo, la decisione era matura, inevitabile, l'unica possibile perché gli impegni del centro sportivo che con mio padre Gigi abbiamo creato a Savorgnano, non mi permettono più di dedicare tempo al calcio giocato".
E se Gigi segue la scuola calcio, Michele ha allargato ulteriormente l'attività a molte altre discipline: corsa, danza, ginnastica, ciclismo, per non dire dei lavori svolti in loco (ad esempio da un vecchio fienile sono stati ricavati una stanza multifunzionale e anche un'osteria). L'iniziativa sta andando avanti a gonfie vele con soddisfazione dei numerosi iscritti e dei genitori, e nonostante l'emergenza Covid renda tutto più complesso. 
Nella scelta del ritiro dal calcio giocato una parte, seppur minore, l'hanno avuta i guai fisici che hanno tormentato Michele negli scorsi mesi: insomma, la decisione era matura ed è stata presa senza ripensamenti e in maniera serena e determinata. 
Michele De Agostini ha disputato oltre 300 partite a livello professionistico: decollato dal Tricesimo e passato alla Triestina, ha poi lasciato il segno alla Pro Patria, al Prato e al Pordenone (ha militato anche nell'Ischia), prima appunto di concludere la sua avventura al Cjarlins Muzane.
Grazie di tutto, Michele! 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 21/07/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,08759 secondi